QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 12°13° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 20 maggio 2019

Cronaca lunedì 09 gennaio 2017 ore 15:35

​Banda di giovani semina il panico alla stazione

Sei giovani hanno imperversato tra via Nazionale e la stazione di Santa Maria Novella rapinando e minacciando i passanti



FIRENZE — I carabinieri sono intervenuti in via Nazionale dopo la segnalazione di un giovane turista cubano di 26 anni rapinato in mezzo alla strada. Dalla ricostruzione dei fatti è venuto fuori che il ragazzo si è trovato davanti due malviventi, uno dei quali ha iniziato a minacciarlo brandendo in aria uno skateboard e chiedendogli di consegnare il cellulare. Ottenuto quel che volevano, i due si sono allontanati insieme ad altri quattro giovani, due uomini e due donne, in direzione della stazione di Santa Maria Novella.

Neanche dieci minuti ed è scattata una nuova segnalazione, stavolta dentro allo scalo ferroviario. A fare le spese del passaggio della banda, un turista cinese di 34 anni che si è visto chiedere una sigaretta. Davanti al suo rifiuto, i ragazzi lo hanno aggredito e frugato fino a che non hanno trovato il portafogli. Poi la nuova fuga, verso via Alamanni.

In collaborazione con la Polfer, i carabinieri hanno a quel punto monitorato le immagini delle telecamere di sorveglianza che alla fine hanno permesso di rintracciare i responsabili. Poco dopo, infatti, il gruppo è tornato all'interno della stazione per uscirne dopo pochi minuti. Tanto è bastato perché scattasse l'azione delle forze dell'ordine.

Tre ragazzi sono stati fermati in via della Scala all'altezza di via Santa Caterina da Siena e due in via Benozzo Gozzoli. Solo il sesto è riuscito a scappare. I fermati sono tre uomini e due donne, di età compresa tra i 20 e i 28 anni, tutti di origini marocchine. Due di loro sono stati riconosciuti come autori delle due rapine e per questo sottoposti a fermo di indiziato di delitto per il reato di rapina in concorso e per il furto aggravato in concorso. Per una delle due donne è scattata la denuncia per ricettazione visto che aveva con sé il cellulare rubato. L'altra, invece, si è buscata la denuncia per porto abusivo di arma, a causa del lungo coltello che le è stato trovato addosso. Solo il quinto ragazzo fermato, 28enne, è risultato estraneo ai fatti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Cronaca

Attualità