Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE14°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiume di fango sfiora le case: a Formia frana la montagna dopo il nubifragio

Cronaca mercoledì 18 gennaio 2017 ore 10:11

Villetta esplosa, quattro indagati per omicidio

Sono 4 le persone indagate per l'esplosione della villetta dove è morta Valentina Auciello. Nello scoppio rimasero feriti il marito e le due figlie



BAGNO A RIPOLI — A due mesi dall'esplosione che ha dilaniato la villetta di Villamagna, il pubblico ministero Paolo Barlucchi ha iscritto quattro persone nel registro degli indagati, come riportato dal quotidiano La Nazione. In vista ci sarebbero ulteriori indagini sullo stato degli impianti di gpl della villetta esplosa per una perdita di gas.

L'accusa per gli indagati è di omicidio colposo. Tra questi ci sarebbe anche Roberto Mantione, marito della vittima e padre delle due bimbe, un atto dovuto, ha precisato il suo legale.

Gli altri indagati sono gli amministratori della società proprietaria dell’appartamento dove vive la famiglia Mantione, e quella della ditta che ha fatto i lavori all’impianto di gpl. La casa era satura di gpl, sono molte ancora i nodi da sciogliere, tra questi cosa abbia fatto da innesco alla tremenda esplosione che ha dilaniato la casa e ucciso Valentina Auciello. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Oggi l’abbraccio commosso dei poliziotti fiorentini, il saluto alla città che per tanti anni ha servito in prima linea, con grande professionalità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità