comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:46 METEO:FIRENZE11°15°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 05 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, torna in funzione il Mose

Attualità sabato 10 ottobre 2020 ore 09:13

Meno Tari per chi si è fermato a causa del Covid

Confermate anche le riduzioni per le vie dove è da poco attivo il “porta a porta”. Il sindaco: “Comune vicino alle imprese più colpite dall’emergenza”



BAGNO A RIPOLI — Tari più bassa per chi si è fermato a causa del Covid-19: una riduzione pari al 25% della quota variabile per quelle utenze non domestiche a cui è stata imposta la chiusura totale o parziale dell’attività.

Il Comune ha confermato anche per il 2020 le tariffe determinate per l’anno 2019. Di conseguenza, gli avvisi di pagamento e le relative scadenze sono le seguenti:

- acconto nella misura del 50% di quanto dovuto nell’anno 2019 suddiviso in due rate alle scadenze del 30 settembre e 30 novembre.
- saldo suddiviso in due rate, calcolato con le tariffe 2020 ( invariate rispetto a quelle del 2019) suddiviso in due rate con scadenza al 31 gennaio e 30 marzo 2021.

Infine, con la stessa determinazione del Consiglio comunale è stato confermato per il secondo anno il 10% di riduzione della parte variabile della tariffa per tutte le utenze delle vie in cui è stato attivata da poco la raccolta porta a porta.

“Oltre a mantenere invariate le tariffe – spiega il sindaco Francesco Casini – garantiremo una riduzione a quelle attività che sono state sospese nel periodo del lockdown. Una misura dovuta dopo i mesi difficili che abbiamo passato, per avvicinare il Comune ai cittadini e alle imprese più colpite dall’emergenza Covid”.



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca