Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:46 METEO:FIRENZE12°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 14 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, l'esercito israeliano attacca con forze aeree e truppe via terra

Attualità sabato 26 dicembre 2020 ore 09:12

Aiuti e tasse invariate, ok al bilancio 2021

Via libera dal consiglio comunale al bilancio di previsione: previsti 5 milioni di euro per ampliare la scuola Redi e 2,6 per il welfare e servizi



BAGNO A RIPOLI — Un bilancio che nasce dalle esigenze portate dalla pandemia di coronavirus, ma nonostante le difficoltà il Comune di Bagno a Ripoli ha dato il via libera al bilancio di previsione 2021 mantenendo i servizi primari e gli investimenti per il territorio senza aumentare le tasse.

La manovra economico-finanziaria che stabilisce investimenti e spese per i prossimi dodici mesi: sono oltre 5,2 milioni di euro quelli previsti per l'ampliamento e la riqualificazione della nuova scuola Redi tramite l’accensione di un mutuo con la Cassa depositi e prestiti. Circa 3,6 milioni sono invece impegnati per la realizzazione della nuova scuola del Padule già in cantiere. Allo studio l’operazione tramite project-financing di un nuovo asilo nido a Ponte a Niccheri. 

Sul fronte infrastrutture, oltre 1,5 milioni sono previsti per la realizzazione della Linea 3.2 della tramvia, mentre a 2,3 milioni ammonta l'impegno del Comune per la realizzazione della Variante di Grassina, che nei prossimi vedrà riaprire i lavori. Quasi mezzo milione di euro è stato previsto per il ripristino e il consolidamento della sede stradale di via di Terzano e via del Bigallo e Apparita i cui progetti sono terminati. 

Sono previsti interventi sugli impianti sportivi comunali per oltre 1,2 milioni. Si manterranno intatte le risorse, pari a 2,6 milioni di euro, per i servizi primari e in particolare per l’assistenza sociale, la scuola, i servizi educativi, le politiche ambientali, i servizi pubblici e alla persona. 

Previsto inoltre un fondo di emergenza straordinario per supportare imprese e famiglie, associazioni culturali e sportive che hanno risentito degli effetti della crisi sanitaria: a questo scopo il Comune ha stanziato una prima tranche di oltre 100mila euro per erogare una serie di contributi a fondo perduto per ristori e abbattimento costi fissi.

Per quanto riguarda le entrate, resteranno invariate le aliquote comunali. Sono previsti introiti di circa 750mila euro dalla lotta all'evasione fiscale. Mentre circa 735mila euro proverranno dagli oneri di urbanizzazione, cifra questa al netto dell'intervento del nuovo Viola Park.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La polizia municipale ha diramato le fotografie di quattro biciclette recuperate al fine di individuarne i proprietari per la restituzione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità