Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:FIRENZE10°12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 11 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morte Filippo, principe Carlo: «Il mio papà era una persona molto speciale»

Cronaca martedì 29 novembre 2016 ore 18:42

Nasconde l'oro nel cambio dell'auto

Lo stratagemma messo in atto da un 28enne è stato scoperto dalla polizia stradale, che si è insospettita vedendo l'uomo troppo nervoso



AREZZO — E' andata male a un cittadino albanese di 28 anni che, ieri, era partito da Firenze per recarsi in auto in Albania per piazzare alcuni oggetti d'oro. 

E' stato bloccato e denunciato e l'oro ricettato gli è stato sequestrato.

Lo straniero a bordo di una Fiat Punto, prima di imboccare l'A1 a Scandicci, temendo di essere controllato dalla polizia stradale, si è procurato un calzino, sufficientemente lungo per riporre al suo interno braccialetti e catenine d'oro, circa mezzo chilo in tutto. Poi, l'uomo ha smontato la cuffia del cambio, collocandovi all'interno il calzino con i preziosi. Dopo aver rimontato la cuffia è partito convinto che, anche se la Polstrada l'avesse fermato, gli agenti non avrebbero mai scoperto il nascondiglio. 

Purtroppo per lui, giunto all'altezza di Lucignano, una pattuglia della sottosezione di Battifolle lo ha fermato. I poliziotti hanno subito capito che qualcosa non tornava. Infatti, il malfattore era troppo nervoso e rispondeva in maniera contraddittoria alle domande che gli venivano fatte. Gli investigatori gli hanno perquisito l'auto, scoprendo nella cuffia del cambio il calzino con tutti gli oggetti d'oro, di cui l'uomo non ha saputo giustificare il possesso.

La Polstrada lo ha denunciato per ricettazione, sequestrandogli l'auto e l'oro che, piazzato sul mercato nero, avrebbe fruttato allo stesso circa 15.000 euro.

I poliziotti stanno verificando se, tra le denunce presentate, risultino preziosi corrispondenti a quelli sequestrati. La Polstrada invita chi riconosce tra l'oro sequestrato oggetti cari rubati a contattare la Sottosezione di Battifolle al numero 0575/36651, avendo con sé la copia della denuncia con la foto degli oggetti trafugati.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due mamme e un uomo sono finiti in arresto per abusi sulle figlie e diffusione su internet le immagini delle violenze. Le bimbe sono in luoghi sicuri
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Toscani in TV