comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:22 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 28 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lady Mastella e la lite con gli Europeisti: «Ecco perché me ne sono andata»

Attualità giovedì 22 gennaio 2015 ore 21:08

Stretta di mano nel segno del Giglio

Il premier Matteo Renzi ha ricevuto la cancelliera Angela Merkel a Palazzo Vecchio e ha dato il via ufficiale al bilaterale italo tedesco



FIRENZE — Orario perfetto. Esattamente come previsto dal cerimoniale Angela Merkel, che sotto il cappotto d'ordinanza ha sfoggiato una giacca giallo canarino, è arrivata in piazza della Signoria cinque minuti prima delle 20, ed è stata accolta dal presidente del consiglio Matteo Renzi. Una stretta di mano, un bacio e subito Renzi ha invitato la cancelliera ad ammirare la maestosità di Palazzo Vecchio. Uno spettacolo che non lascia indifferente la Merkel che risponde con uno sguardo estasiato, nonostante sia la sua seconda visita a Firenze.

Poi giusto il tempo per ascoltare la fanfara dei carabinieri della Toscana impegnati a suonare prima l'inno tedesco e poi quello di Mameli e i due leader si sono incamminati verso l'arengario, bersagliati dai flash dei fotografi.

Arrivati sotto la copia della statua del David, Merkel e Renzi si sono messi in posa per la foto ufficiale. Un'altra stretta di mano a beneficio delle telecamere e poi i due leader sono spariti all'interno di Palazzo Vecchio, dando di fatto il via al vertice bilaterale italo tedesco. All'interno Merkel, che è stata accolta anche dal sindaco Dario Nardella e dal Presidente della Regione Enrico Rossi, ha lasciato una dedica sul libro d'onore di Palazzo Vecchio

Dopo una cena a base di pappa al pomodoro e altre specialità toscane, Renzi e Merkel visiteranno la Galleria degli Uffizi e percorreranno il Corridoio Vasariano fino a Palazzo Pitti

Renzi accoglie Merkel a Firenze - Video
Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità