Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:37 METEO:FIRENZE12°17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità martedì 05 settembre 2017 ore 17:10

"A Firenze gli Stati generali contro la violenza"

Marco Stella e Deborah Bergamini

Marco Stella e Deborah Bergamini di Forza Italia lanciano la proposta di organizzare nel capoluogo toscano un evento contro la violenza sulle donne



FIRENZE — "Lanciamo ufficialmente la richiesta di fare a Firenze gli Stati Generali contro la violenza sulle donne - dichiarano in una nota la responsabile nazionale comunicazione di Forza Italia Deborah Bergamini e Marco Stella, vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana e coordinatore fiorentino del partito - C'è un clima culturale ancora preoccupante che i fatti di cronaca confermano drammaticamente. Solo lavorando a livello culturale ed educativo, parallelamente ad azioni repressive sul territorio, potremo sperare di invertire una tendenza negativa che vede le donne vittime di violenze fisiche, psicologiche e verbali".

"L'obiettivo è di qualificare Firenze come la città capofila in Italia per combattere il fenomeno, sempre più grave, della violenza contro le donne - proseguono Beragmini e Stella - Un fenomeno che, come sancito chiaramente anche dalla Convenzione di Istanbul che l'Italia è stata tra i primi paesi a ratificare, non è un fattore privato ma pubblico, ed è soprattutto un fenomeno strutturale e non episodico che dunque deve essere affrontato con interventi strutturali: in primis la sensibilizzazione delle nuove generazioni. Il cambio di mentalità è il primo passo per combattere un fenomeno che è atavico ed ha chiare radici culturali. Al contempo occorre inasprire le pene, e considerare nuove misure che facciano da deterrente".

"Vogliamo ricordare, che su questo delicato tema - aggiungono Bergamini e Stella - sono stati i governi Berlusconi a fare importanti provvedimenti normativi, in particolare con i ministri Prestigiacomo e Carfagna. Siamo stati noi a fare la legge contro lo stalking per proteggere le donne ed è stato il nostro Governo a introdurre per legge l'obbligo di prevedere almeno il 30 per cento di donne nei consigli di amministrazione delle aziende pubbliche e quotate in Borsa. Senza dimenticare che grazie all'impegno di Forza Italia in Parlamento, da quest'anno ci saranno le risorse per sostenere gli orfani delle donne vittime di femminicidio. Un approccio ben diverso da quello del Pd, la cui azione di governo sui temi delle politiche femminili si è limitata a roboanti dichiarazioni, alle quali non è seguito nulla di concreto”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura e rabbia tra i residenti per il raid sulle auto in sosta nel quartiere. Le vetture sono state sventrate per asportare fari e navigatori
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità