Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:31 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Arte martedì 22 settembre 2015 ore 11:07

Il museo Marino Marini per l'Alzheimer

Nel mese mondiale dell’Alzheimer e il museo organizza per il 24 una giornata per rendere l’arte accessibile alle persone affette da questa patologia



FIRENZE — La mattina di giovedì 24 è riservata agli educatori museali e agli operatori geriatrici e prevede un incontro per fare il punto sulla realtà toscana: una situazione d’eccellenza che, grazie al corso L’arte tra le mani recentemente organizzato dal Museo Marini di Firenze con il supporto della Regione Toscana, conta ben 12 musei che propongono programmi per le persone affette da demenza e i loro accompagnatori.

Il pomeriggio, dalle 15.00 alle 17.00, è prevista un’attività di danza nel museo con musica dal vivo, ispirata alle danzatrici di Marino Marini. Le persone con Alzheimer e coloro che se ne prendono cura, provenienti da case di riposo o dalle famiglie, saranno coinvolte in un’esperienza emozionante e creativa che vuole restituire loro dignità e gioia di vivere. 

La giornata si inserisce all’interno di un ampio progetto sviluppato in tre anni di esperienze dal Museo, finalizzate a includere le persone con demenza nella vita del museo stesso. Dal 2012 il Dipartimento Educativo propone incontri e attività mensili durante i quali sono state sperimentate diverse modalità di coinvolgimento delle persone con demenza e di chi se ne prende cura, che hanno riscosso attenzione a livello internazionale.

Il programma è infatti stato presentato al MoMA di New York, alla Kunsthaus di Zurigo e all’importante rassegna internazionale Long Live Arts svoltasi a L’Aja nel maggio scorso. Ciò ha consentito di creare una rete di rapporti internazionali dalla quale sono nate le partnership del progetto.

Da queste iniziative è nato infine un progetto europeo di formazione Art4Alz che vede il Museo Marini di Firenze come project leader e si è classificato primo nella graduatoria dei progetti Erasmus+ 2015 con un punteggio di 99/100, ottenendo così la copertura economica totale.

Con questo progetto il Dipartimento Educativo del Museo Marino Marini di Firenze conferma il proprio approccio pionieristico e sperimentale e la propria attenzione all’inclusione di speciali tipologie di pubblico. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità