comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 29 novembre 2020
corriere tv
Guerra civile a Parigi, manifestanti danno fuoco alla Banque de France

Attualità sabato 20 gennaio 2018 ore 08:49

La lettera di Carolina a Nardella su quella nomina

Dario Nardella, sindaco di Firenze

E' di Sassetta la giovane laureata in Giurisprudenza che ha scritto al sindaco di Firenze dopo l'incarico affidato alla figlia della pm



SASSETTA — E' di una ragazza di Sassetta la lettera indirizzata a Dario Nardella, dopo che il primo cittadino di Firenze ha assunto per chiamata diretta una 28enne di Montevarchi, Celeste Oranges, figlia del procuratore regionale della sezione Toscana della Corte dei Conti Acheropita Mondera Oranges. Nomina che ha scatenato un putiferio politico e non solo.

Risentita di questa nomina diretta anche Carolina Martelli che ha scritto una lettera e inviato il suo curriculum al sindaco Nardella; lettera pubblicata da Il Fatto Quotidiano.

"Mi presento: mi chiamo Carolina Martelli non sono nata a Montevarchi ma a Sassetta (un paese di 600 anime in Provincia di Livorno)".

Carolina si è laureata nel 2014 in Giurisprudenza, con una tesi sulla Filosofia del Diritto, con il massimo dei voti. Dopo diverse esperienze da tirocinante si è vista costretta a lasciare questa strada per un lavoro più sicuro. 

E, dopo anni di rinunce, amarezze e lavoro sodo, al sindaco Nardella chiede: "Nella nomina vi è indicato come vago requisito la ricerca di una figura specializzata in ambito giuridico, le invio il mio curriculum perché credo che anche il mio profilo possa essere adatto al ruolo".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità