QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 13 novembre 2019

Cronaca sabato 28 novembre 2015 ore 12:50

"Siamo qui per pochi giorni, poi torniamo a casa"

Foto da Fb

Il padre di Francesco Vaira, Pasquale (in arte Paco Paquito) ha citato Gandhi durante la festa per salutare il figlio trovato morto lunedì a Firenze



MONTECATINI VAL DI CECINA — Noi siamo spiriti e andiamo, siamo qua solo per pochi giorni, siamo pellegrini, come dice Gandhi in realtà non moriamo ma torniamo a casa. Gracias a la vida!”. Queste le parole del padre di Francesco.

Circa un migliaio di giovani hanno visitato e riempito il giardino del podere Casanova di Montecatini Val di Cecina ieri, venerdì 27 novembre. Un pomeriggio insolito, di festa, con il ricordo, il pensiero e il cuore rivolti a Francesco Vaira, 25 anni, trovato morto in un appartamento a Firenze lunedì.

Nessun funerale ma solo una grande festa con gli amici, la musica, un enorme dipinto e le foto del giovane Francesco. Così ha voluto il padre Pasquale Vaira, in arte Paco Paquito, così hanno voluto i familiari di Francesco.

Una festa per salutare la dipartita di un giovane, un evento insolito in un territorio, l'Italia, la Toscana, a forte vocazione cristiana.

Commenti all'iniziativa della famiglia Vaira si sono susseguiti sui social network: “E' stato molto bello quello che avete fatto ieri per Francesco e per i suoi amici..... ammiro tantissimo la vostra forza d'animo e la vostra umanità ....e i ragazzi presenti hanno ricevuto un bellissimo insegnamento di vita...... Grazie a voi per come siete, vi voglio bene” e ancora: “Grazie Paco, Giulia, Michelangelo. Oggi ci avete insegnato tanto. Siete riusciti a trasformare il dolore più grande che si possa immaginare in un distillato di amore… e l'avete condiviso con tutti noi che abbiamo la fortuna di avervi nelle nostre vite. E' stata una festa bellissima e struggente. Grazie. Ciao Francesco, per sempre giovane, per sempre libero”.



Tag

Remix, video e parodie: quando lo sfottò social rende il politico «pop»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità