comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 23°30° 
Domani 24°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 04 luglio 2020
corriere tv
Nuovo scivolone di Gallera: «Se avesse avuto anche solo il 37,5 per cento di febbre»

Attualità giovedì 14 maggio 2020 ore 12:47

Ponte aereo Cina-Italia con milioni di mascherine

aereo
L'aereo utilizzato per trasportare il materiale sanitario

Nuovi voli da Pechino e Shenzhen carichi di mascherine e presidi sanitari destinati a fornire anche la città di Prato e l'ospedale di Careggi



PRATO — Prosegue il ponte aereo medico-sanitario dalla Cina all’Italia per far fronte all’emergenza Covid-19 con due cargo speciali.

Nel complesso l'operazione, realizzata con il coordinamento dell'Ambasciata d'Italia e della rete diplomatico-consolare italiana in Cina, consentirà di portare in Italia altre 16 milioni di mascherine, 30 ventilatori polmonari, 50.000 tute protettive, 1.000 visiere, 250.000 paia di guanti e 50.000 calzari.

L'aereo arriva da Pechino ed è destinato a rifornire di dispositivi di protezione individuale la Protezione Civile italiana e numerosi altri enti, tra i quali la Regione Campania e la Regione Marche, la Guardia di Finanza, l'Agenzia dell'Entrate, la Croce Rossa Italiana, le città di Marsala, Palermo, Prato e Roma, gli ospedali di Bergamo e Careggi.

Si tratta di materiale in parte acquistato e in parte frutto di donazioni, tra le quali quelle dell'Associazione Studenti Cinesi Laureati all'Università degli Studi di Firenze (Tang Zhu), delle autorità della Regione Autonoma di Ningxia Hui, di Casic (China Aerospace Science and Industry Corporation), di Icbc, dell'Amministrazione di Stato per la Fiscalità della Repubblica Popolare Cinese, di Maccaferri. 

Un secondo velivolo è invece decollato da Shenzhen con a bordo le forniture acquisite dalla Struttura di sostegno al Commissario Straordinario per l'emergenza Covid-19. 

La prima spedizione, sottolinea una nota dell'ambasciata italiana a Pechino, è stata realizzata grazie a Snam, che ha sostenuto tutti i costi relativi al volo operato da Neos.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità