comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20°28° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 25 maggio 2020
corriere tv
Feste e caos nel primo weekend dopo il lockdown: le immagini delle città italiane

Attualità sabato 13 giugno 2015 ore 13:37

Una pensione estiva per gli amici a quattro zampe

L'albergo non accetta il cane? Amici e parenti non possono tenerlo? Da oggi ci si potrà affidare al 'Parco degli animali' del Comune di Firenze



FIRENZE — Grazie alla delibera dell'assessore Alessia Bettini, approvata dalla scorsa giunta, sarà possibile lasciare il proprio cane al Parco degli Animali con tariffe variabili in base all'Iseedel proprietario. 

L'idea ancora in fase sperimentale  nasce dalla necessità di prevenire il fenomeno, ancora molto diffuso, dell'abbandono

La struttura inaugurata il 17 giugno del 2011 ospita già da tempo cani ceduti in maniera definitiva o per un periodo di tempo limitato da cittadini con difficoltà economiche o sociali. Da ora fino alla fine di settembre saranno disponibili 15 box dedicati per il periodo estivo pagando una tariffa diversificata in fasce a seconda del reddito: 5 euro al giorno per i redditi Isee inferiori a 5.500 euro, 8 euro per quelli fino a 18.500, 10 per quelli fino a 32.500 e 15 per i redditi superiori a 32.000. La tariffa di 5 euro giornaliere si applica anche ai casi di animali ceduti per periodi di tempo limitato e per cause di oggettiva a comprovata difficoltà come può essere ad esempio un ricovero in ospedale del proprietario, le eventuali spese veterinarie per il benessere degli animali saranno conteggiate separatamente. 

Per attivare il servizio è sufficiente telefonare direttamente al Parco degli Animali al numero 055/7352018. 

" Fino ad oggi - ha aggiunto l'assessore Bettini -  l'indubbio successo della mission del canile rifugio, trovare una nuova famiglia agli animali ospiti della struttura, ha portato a far adottare 227 cani creando un forte interesse anche presso i comuni limitrofi non dotati di proprie strutture. Ciò ha portato alla stipula di convenzioni con i Comuni di Scandicci, Calenzano, Impruneta e Fiesole che hanno complessivamente portato al Parco degli Animali 60 cani di cui 49 già dati in adozione. Questa efficacia, unità alla qualità del luogo, ha fatto sì che si rendessero disponibili alcuni box che l'Amministrazione ha valutato potessero essere utilizzati ampliando e diversificando le funzioni ". 



Alessia Bettini - video


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità