Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:55 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 28 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa guadagna l'America dalla guerra

Attualità martedì 24 novembre 2020 ore 17:58

Tutor a bordo, test a Firenze ma poi sono spariti

La Rsu di Ataf è stata la prima a proporre gli steward che nel lockdown sono stati usati come assistenti, esperienza non replicata a Settembre



FIRENZE — La giunta regionale ha stanziato 500.000 euro da destinare agli enti locali per formare dei tutor ai quali assegnare le fermate più utilizzate per evitare gli assembramenti. Una soluzione che il capoluogo aveva già sperimentato durante il primo lockdown con 50 verificatori presenti alle fermate che non sono stati però impiegati nuovamente tra Settembre e Ottobre.

L'assessore regionale ai trasporti, Stefano Baccelli, ha spiegato "Siamo stati i primi in Italia a portare la capienza al 50 per cento e mettere corse ‘bis’ anche ricorrendo all’uso di bus turistici ed ncc ma tutto questo rischia di non essere sufficiente se gli utenti non sono informati dell’arrivo di altri mezzi o se, per la fretta e la paura di perdere la corsa, salgono comunque tutti sul primo bus in transito" da qui il progetto "Ti accompagno". 

Gianluca Mannucci della Cisl ricorda oggi a QUInewsFirenze "La figura del tutor alle fermate è assolutamente necessaria per un corretto uso dei mezzi pubblici da parte degli studenti che entrano/escono da scuola, quindi questa iniziativa della regione ci soddisfa. Come sindacato abbiamo sempre proposto una figura specifica di controllo, ricordo che la Rsu di Ataf fu la prima a proporla pubblicamente e proprio a Firenze furono utilizzati 50 verificatori con funzione di assistenza alla clientela. Una iniziativa che ha funzionato al meglio e che è giusto ripetere su scala più larga. Anzi, forse andava addirittura già ripetuta a Settembre con l'apertura delle scuole. Il trasporto pubblico è una risorsa da preservare e da garantire in piena sicurezza, fino ad oggi tanto è stato fatto. Ora dobbiamo garantire una piena ripartenza, affinché ci sia fiducia nel prendere i mezzi da parte di tutti".

Michele Lulurgas, autista e membro della Filt Cgil ha commentato a QUInewsFirenze la novità regionale "L’iniziativa è senz’altro positiva, anche perché prima della zona rossa in effetti sui bus del trasporto urbano, che invece hanno mantenuto la normale frequenza invernale scolastica senza alcun incremento di corse rispetto al solito, si vedevano regolarmente assembramenti notevoli e comportamenti imprudenti; riteniamo comunque, come Filt Cgil, che tale personale vada affiancato anche da personale aziendale, il quale, in prospettiva, possa gestire interamente questo tipo di servizio, anche perché in possesso degli strumenti per smistare correttamente gli studenti, ben conoscendo il servizio Ataf e potendo monitorare le linee in tempo reale".

Massimo Milli della Faisa Cisal Ataf ha aggiunto "Lodevole, senza ombra di dubbio, l'iniziativa della Regione Toscana e del neo assessore Stefano Baccelli in merito alla figura del tutor, figura di assistenza alla clientela a bordo dei mezzi. Ciò che è stato annunciato mi auguro possa essere solo l'inizio di un progetto molto più ampio di riorganizzazione dell'intero sistema del trasporto locale sul territorio regionale. Adesso dobbiamo farci trovare pronti per la ripresa totale degli orari scolastici in presenza, cadenzando sempre di più le frequenze dei mezzi in funzione della reale necessità di transito".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si prepara una tregua alle alte temperature con un fine settimana tra pioggia e schiarite e massime in diminuzione sulla media stagionale. Ma per poco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca