Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:35 METEO:FIRENZE16°27°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 26 settembre 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Roberto Saviano: «Messina Denaro criminale ambiguo e bizzarro. Voleva beffare lo Stato, come fece suo padre, ma non è andata così»

Attualità venerdì 10 marzo 2023 ore 12:05

Caro vita, i toscani tagliano sul ristorante

gente al ristorante

Bolletta o cena fuori? Dinanzi al bivio in molti hanno modificato il proprio stile di vita e le abitudini del tempo libero. I risultati del sondaggio



TOSCANA — Bolletta o cenetta? Dinanzi al bivio, il 55% dei toscani ha tagliato le uscite al ristorante o in pizzeria, cambiando il proprio stile di vita e le abitudini del tempo libero per ridurre le spese così da far fronte ai costi incomprimibili del quotidiano.

A rivelarlo è un sondaggio condotto online da Coldiretti Toscana che a partire da una condotta semplice come una cena fuori con gli amici mette però a fuoco la difficoltà accusata dai toscani.

Il 30% di coloro che hanno risposto al sondaggio ha ammesso di avere dimezzato le cene fuori, mentre il 25% si concede di uscire una sola volta al mese. C’è poi una parte di chi ha risposto al sondaggio, il 12%, che non ha ancora modificato le proprie abitudini in termini di tempo libero ma lo dovrà fare nei prossimi mesi se non ci sarà una tregua dei rincari. Uno su tre (33%) continua ad andare a cena fuori regolarmente e non ha cambiato quindi stile di vita.

"La spesa, la casa, le bollette ed i trasporti fra gasolio, benzina - rammenta l'associazione regionale degli agricoltori - hanno subito nell’ultimo anno rincari anche a doppie cifre". E aggiunge: "Il rally impazzito dei rincari ha portato molti cittadini a dover tirare la cinghia".

Il presidente toscano di Coldiretti Fabrizio Filippi analizza il dato inquadrandolo sotto un profilo congiunturale: "L’anno che ci siamo lasciati dietro e le prospettive di quello in corso con una guerra che non pare avere via d’uscita insieme agli effetti dei cambiamenti climatici, hanno portato i toscani a sviluppare una serie di paure che ne condizionano i comportamenti ed i consumi". 

Per andare al ristorante le famiglie spendono mediamente all’anno circa 1.000 euro. Ora quelle risorse sono state assorbite in tutto o in parte dai rincari. Secondo Istat quasi una famiglia su cinque è in difficoltà nel far fronte alle spese impreviste (22%) ed il 2023 non si è certo aperto nel migliore dei modi con il caro prezzi che ha tagliato del 4,4% le quantità di prodotti alimentari acquistati a fronte di una spesa superiore del 7,5% determinati dalla crisi energetica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno