QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 17 novembre 2019

Attualità sabato 07 novembre 2015 ore 11:15

Alta adesione allo sciopero del commercio

Per la UIltucs-Uil l'adesione in Toscana è del 68%, con punte del 93% nel settore cooperativo. In centinaia al presidio di protesta di Firenze



TOSCANA — In piazza a cantare e ballare, a suon di musica sparata da tutto volume a grandi altoparlanti, in mezzo ad una nuvola di "baloon" rossi e blu, in una bolgia colorata e rumorosa. Così alcune centinaia di lavoratori del commercio - con una nutritissima presenza femminile - hanno voluto far sentire e "volare alto" la loro protesta in pieno centro a Firenze, in via Cavour, giusto sotto le finestre della Prefettura e del Consiglio Regionale, in occasione dellla giornata di sciopero indetta a livello nazionale dai sindcati confederali di settore, Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucus-Uil.

Alta l'adesione in Toscana e soprattutto a Firenze, secondo i dati diffusi dalla Uiltucs-Uil, nell'area metropolitana fiorentina hanno aderito allo sciopero il 93% dei lavoratori del settore cooperativo, e l'87% nel settore della grande distribuzione. A livello regionale il dato complesstivo è del 68%.  

"E' la dimostrazione - dichiara il segretario regionale toscano della Uiltucs-Uil, Marco Conficconi - che i lavoratori non ne possono più di essere trattati come schiavi dalla grande distribuzione, non solo commerciale ma anche cooperativa".

L'agitazione è stata organizzata a sostegno della vertenza per il nuovo contratto di lavoro, scaduto da 22 mesi, e contro le proposte finora giunte dalle controparti datoriali, che secondo i sindacati rappresentano un arretramento sia per quanto riguarda la parte normativa che quella economica.



Tag

Acqua alta a Venezia, sui social si sdrammatizza così

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità