QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13°18° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità giovedì 22 settembre 2016 ore 16:45

La testuggine dei sindaci contro la nuova pista

Servizio di Dario Pagli

I sindaci di Sesto, Poggio a Caiano, Carmignano e Calenzano hanno scritto al ministero per chiedere il rispetto della sentenza del Tar sull'aeroporto



SESTO FIORENTINO — I loro territori sono quelli più esposti alle ripercussioni ambientali dell'ampliamento futuro dell'aeroporto di Firenze e già in passato lo hanno detto, ribadendo il loro no anche in audizione davanti alla commissione ministeriale. Ora il quartetto composto dai sindaci di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi, di Calenzano Alessio Biagioli, di Poggio a Caiano Marco Martini e di Carmignano Edoardo Prestanti ha scritto una lettera di diffida al ministero dell'ambiente per chiedere che sia rispettata la sentenza con cui il Tar della Toscana ha accolto il ricorso presentato e bocciato la soluzione della nuova pista parallela e convergente all'autostrada. 

"E' ben noto - si legge nella lettera - come la pronuncia sopra citata il Tar della Toscana  abbia riconosciuto che la Vas effettuata dalla regione Toscana appare non adeguata a garantire la sostenibilità ambientale dell'opera". I sindaci ricordano anche che "il Tar ha riconosciuto illegittimo l'atto della Regione Toscana nella parte in cui esso rinvia alla valutazione di impatto ambientale considerazioni e valutazioni necessariamente proprie della procedura di Vas"

"Chiediamo di tenere di conto della sentenza del Tar e chiediamo alla commissione di Via di dare un parere negativo anche sulla base di quanto emerso dalla stessa sentenza", ha spiegato il sindaco di Sesto Lorenzo Falchi. 

I quattro sindaci  firmatari della lettera, però, non ci stanno a essere bollati come “i sindaci del no”. Piuttosto dicono di avere in mente un futuro alternativo per la piana fiorentina. "Noi siamo sindaci per il sì a uno sviluppo compatibile alle situazioni ambientali - ha ribadito Marco Martini, sindaco di Poggio a Caiano - all'interno della nostra area non va bene l'aeroporto, incompatibile alle esigenze del parco della piana: la sua realizzazione non è a nostro avviso per il bene comune". 

Ora i quattro sindaci chiedono al ministero che sia rispettata la sentenza del Tar e che la valutazione di impatto ambientale si concluda con un no all'ampliamento dell'aeroporto.



Tag

Richard Gere a «Piazzapulita»: «Salvini vorrebbe che portassi i migranti a Hollywood? Se avessi un aereo privato, lo farei»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità