Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Allegri furioso a fine partita, la frase urlata uscendo dal campo: «E vogliono giocare nella Juve»

Attualità martedì 29 giugno 2021 ore 18:00

Serie sul Mostro di Firenze, c'è anche Banderas

Antonio Banderas è nato il 10 Agosto 1960
Antonio Banderas è nato il 10 Agosto 1960

L'attore spagnolo nel cast della serie tratta dal libro "Dolci colline di sangue" di Douglas Preston e Mario Spezi, romanzo inchiesta del 2006



FIRENZE — C'è anche Antonio Banderas nel cast della serie sul Mostro di Firenze in produzione da Studiocanal, casa cinematografica francese.

La notizia è stata anticipata da Variety. La serie, di circa sei ore, è basata sul libro del New York Times The monster Of Florence: A true story, in italiano Dolci colline di sangue, di Douglas Preston e Mario Spezi. Si tratta di un romanzo-inchiesta pubblicato nel 2006 e che ha venduto circa mezzo milione di copie nel mondo.

Oltre a Banderas (che è anche tra i produttori esecutivi) anche il regista è un nome importante: Nikolaj Arcel, in nomination ai premi Oscar per il film Royal affair nel 2012, come miglior film straniero. 

La serie con Banderas è incentrata sull'indagine che è stata portata avanti nella realtà dallo scrittore Preston e dal cronista Spezi e che portò a una verità diversa sull'identità del serial killer rispetto a quella accertata dal tribunale.

Secondo Sky Banderas interpreterà il ruolo di Spezi e presto inizieranno le riprese in Italia.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono state spogliate nella notte le fioriere di una attività commerciale allestite per delimitare lo spazio esterno concesso dal Comune di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca