Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La madre di Navalny sulla tomba del figlio il giorno dopo funerali

Attualità giovedì 08 febbraio 2024 ore 18:55

Morbillo, in Toscana l'incidenza più alta d'Italia

medici

A Gennaio 2024 nello Stivale si sono registrati 0,5 casi per milione di abitanti: il dato regionale è 1,6. Numeri elevati anche in Lazio e Campania



ROMA — Aumentano i casi di morbillo in tutta Italia, ma in Toscana a Gennaio 2024 è stata registrata l'incidenza più elevata della penisola: 1,6 casi per milione di abitanti a fronte di un dato nazionale di 0,5 per milione di abitanti. A seguire ci sono Lazio e Campania.

La rilevazione è stata effettuata dall'Istituto superiore di sanità che oggi ha diffuso l'ultimo bollettino di sorveglianza.

Per avere un'idea: a Gennaio 2024 in Italia sono stati segnalati al sistema di sorveglianza 27 casi di morbillo, più di tutti quelli registrati nel 2022 (15) e oltre la metà dei 43 rilevati in tutto il 2023.

In Toscana a Gennaio sono stati registrati 6 casi, il che genera un'incidenza di 1,6 per milione di abitanti, la più elevata a livello nazionale benché in valore assoluto il numero maggiore di casi si sia registrato in Lazio (7, per un incidenza di 1,2 casi per milione di abitanti).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite domestica. Il figlio è stato arrestato. Sopralluogo della polizia scientifica nell'appartamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità