Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:FIRENZE23°34°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Le anguille sgusciano via dalla stiva e scappano sulla pista d'atterraggio dell'aeroporto di Vancouver
Le anguille sgusciano via dalla stiva e scappano sulla pista d'atterraggio dell'aeroporto di Vancouver

Attualità venerdì 30 dicembre 2022 ore 11:21

Da "Ucraina" a "Drusilla", le parole più googlate 2022

computer

Guerra, politica, personaggi che non ci sono più ma anche i perché e i tutorial: ecco cosa gli internauti italiani hanno domandato al web



ROMA — Da "Ucraina" a "Drusilla", da "Putin" a "Regina Elisabetta", ma anche "Perché aumenta la benzina" o "Come fare le pesche sciroppate": c'è tutto il 2022 di storia, eventi, sensibilità e costume d'Italia nella classifica delle parole più cercate sul web nel corso dell'anno. 

Tramite Google Trends, lo strumento che raccoglie le ricerche effettuate dagli utenti ogni giorno, Google ha recentemente pubblicato "Un Anno di Ricerche 2022" con la classifica dei termini più ricercati dagli italiani durante l’anno che si sta per chiudere.

Le parole più 'googlate' in Italia nel 2022 comprendono i nomi di chi ha lasciato il mondo terreno, ma anche i grandi interrogativi più o meno esistenziali come "Perché Totti e Ilary si separano" o su cosa mai significchi "parlare in corsivo". Vediamo le varie classifiche, fra curiosità e spunti di riflessione.

Parole, parole, parole

Dalle ricerche effettuate su Google risulta evidente: la guerra scatenata in Ucraina il 24 Febbraio 2022 con l'invasione di quel paese da parte delle truppe russe ha provocato uno choc in Italia. Proprio "Ucraina" è il lemma più cercato dagli italiani, in una classifica che vede ancora al terzo posto la stringa di ricerca "Russia Ucraina" e al sesto posto "Putin" che risulta anche il nome di personaggio più cercato dell'anno. 

Seconda stringa più cercata nella top ten generale ma primo fra i nomi più cercati fra chi nel 2022 è passato a miglior vita è "Regina Elisabetta". E se al quarto e quinto posto fra le parole più cercate dell'anno ci sono "Australian Open" ed "Elezioni 2022", ecco che la settima posizione dopo come detto il nome "Putin" si trova "Piero Angela", che è anche dopo The Queen il secondo nome più cercato fra chi è mancato nel corso del 2022.

Un altro nome che compare in più classifiche è "Drusilla", ottavo posto nella top ten generale e secondo se si isolano i soli personaggi più cercati. Nono posto infine fra le stringhe più interrogate per "Italia Macedonia" e decimo per "Blanco" con un'impennata dopo la vittoria al Festival di Sanremo che lo colloca in terza posizione fra i personaggi più cercati dopo Putin e Drusilla Foer.

Tornando ai personaggi e scorrendo dopo le prime tre posizioni di cui sopra, ecco "Sinner", "Vlahovic", "Djokovic", "Berrettini", "Dybala", "Marco Bellavia" e "Ornella Muti" completare le 10 caselle dei più ricercati.

Ci sono poi, si diceva, le parole che riguardano i nomi di chi è deceduto nel 2022. Guidano come detto la classifica la Regina Elisabetta e Piero Angela, poi a scendere ci sono "Mino Raiola", "David Sassoli", "Monica Vitti", "Manuel Vallicella", "Catherine Spaak", "Anne Heche", "Olivia Newton John" e "Ray Liotta".

Ma che significa?

Le parole, certo, ma anche i loro significati sono un arcipelago su cui spesso viene interpellato Google. Torna la guerra in primo piano, perché la prima stringa di significato cercata è quella su "La Z sui carri armati russi". Il significato di "orranza" viene secondo, con curiosità spiccata per il lemma presente nel XXVI canto dell’Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri.

Perplessità collettiva per "Parlare in corsivo", al terzo posto fra i significati più richiesti al motore di ricerca. Seguono "Una tantum" e "No fly zone", poi "Baiulo", "Green pass rafforzato", "Paraclito". Prima del decimo posto per la ricerca di "Nato" nel senso dell'organizzazione intergovernativa, in nona posizione compare "Droppare Instagram".

Come e perché

Perché? E come, poi? All'onnisciente Google si sa si domanda di tutto un po', confidente o interlocutore, anche guru all'occorrenza. E allora, ecco che gli italiani anche nel 2022 gli hanno affidato i loro grandi "perché", utile cartina di tornasole per individuare preoccupazioni e curiosità di un'intera società.

La domanda più digitata del 2022 è stata perché "la Russia vuole invadere l’Ucraina", seguita subito da perché sia tornato in auge il tormentone "Pioli is on fire". Dubbi se non esistenziali poco ci manca per il perché "Aumenta la benzina", come mai "Draghi si è dimesso" ma anche perché diamine "Il diesel costa più della benzina".

Dal sesto posto compare il gossip con una delle vicende di cronaca rosa fra le più seguite dell'anno che sta per finire. Perché "Totti e Ilary si separano"? E' stato ripetutamente chiesto a Google che non si è mai stufato di rispondere. Ancora, subito dopo al motore di ricerca è stato chiesto il perché "Mezza dose moderna", ma anche subito a seguire come mai "Elettra e Ginevra hanno litigato", per quale motivo "Lilli Gruber non è a otto e mezzo" e al decimo posto cosa mai si cela dietro il fatto che "Dybala lascia la Juve".

Ci sono poi i "Come fare", istruzioni pratiche chieste a Google e in cima alle quali figura "il tampone rapido" seguito da "i sondaggi su WhatsApp" e poi di nuovo Covid con la ricerca di spiegazioni cu come effettuare il "tampone a casa". Con la ripresa dei viaggi, il quarto posto nelle interrogazioni vede come fare "il passaporto".

Le necessità contingenti fra necessità di sostegni e aiuti e preoccupazione per i bilanci domestici vedono quinta fra le ricerche sul come fare quella sulla "domanda assegno unico", sesta sulla "domanda bonus 200 euro" e ottava sul come ottenere la certificazione "Isee 2022", passando di nuovo per il Covid con il settimo posto delle istruzioni per effettuare il "tampone molecolare".

Nono e decimo posto sono meno 'pesanti', con la richiesta per portare a buon fine le operazioni di "aggiornamento iOS 16" e quella da cui si scopre che gli italiani sono ghiotti di pesche sciroppate. Ebbene sì: in decima posizione c'è la ricerca su come prepararle. L'avreste mai detto?


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nei due sinistri sono state coinvolte 4 auto e un mezzo pesante. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il 118 e le forze dell'ordine
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità