Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE20°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Cronaca martedì 15 giugno 2021 ore 18:30

Il rogo dei tir blocca la A1, camionista gravemente ustionato

Due incidenti in poche ore hanno bloccato la circolazione sull'autostrada del Sole. Acqua per gli automobilisti assetati fermi sotto il sole



FIRENZE — Giornata infernale per gli automobilisti sull'autostrada A1, con code fino a 14 chilometri, sole cocente e traffico bloccato completamente a causa di due incidenti avvenuti in poche ore. 

Prima quello dove è deceduto un uomo di 47 anni a bordo di un furgone dopo lo scontro con un tir a San Giovanni Valdarno, poi due camion che si sono tamponati e che poi sono stati divorati dalle fiamme tra Calenzano e Barberino del Mugello. Qui è rimasto gravemente ustionato uno dei 2 camionisti, un uomo di 55 anni originario di Gela.

Il personale di Autostrade per l'Italia ha fornito bottigliette d'acqua agli automobilisti rimasti bloccati sulla carreggiata dopo l'incendio dei due tir.

Secondo quanto spiegato dalla Polstrada, appena possibile il tratto interessato dal rogo è stato parzialmente riaperto al traffico in modo da far sfilare le auto rimaste ferme vicino al luogo dell'incidente ma si è ugualmente formata una coda lunga 14 chilometri, con ripercussioni anche sulla variante di valico e sulla connessione fra la A1 e la A11 Firenze-mare.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corpo ormai senza vita rinvenuto la notte scorsa nei pressi degli orti sociali è di un uomo che era privo di documenti. Indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità