comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 23°37° 
Domani 21°36° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 09 agosto 2020
corriere tv
Migranti e rotta balcanica: ecco i confini sguarniti tra Italia e Slovenia dove ogni notte passano a piedi centinaia di invisibili

Attualità martedì 03 marzo 2020 ore 10:15

Coronavirus, sono quattordici i casi toscani

E' risultata positiva al tampone una donna pratese che abita a Firenze e che era di ritorno a Bergamo. E' in isolamento all'ospedale Santo Stefano



PRATO — Nuovo caso sospetto positivo di Covid-19, il primo a Prato, in attesa di convalida da parte dell'Istituto Superiore di Sanità. 

Si tratta di una giovane donna che abita a Firenze, alcuni giorni fa ha soggiornato a Bergamo in Lombardia e al ritorno è tornata a Firenze. È andata a trovare la mamma che vive a Prato, dove ha avuto i primi sintomi, e con lei è giunta al Santo Stefano. La donna è ricoverata nel reparto malattie infettive ed è stata messa in isolamento. La ragazza è in buone condizioni di salute.

Con questo salgono a 14 i casi in Toscana, di cui cinque validati dall'Iss, gli altri in attesa. I cinque i tamponi effettuati in Toscana che hanno ricevuto la conferma di positività dall'Istituto Superiore di Sanità sono quelli effettuati sull'imprenditore fiorentino di 63 anni e sull'informatico pesciatino. Gli altri sono il vicino di casa sessantacinquenne dell'imprenditore, ricoverato a Careggi, l'uomo di 44 anni di Torre del Lago rientrato da Vo' Euganeo e il giovane di 26 anni norvegese. Restano in attesa di conferma gli altri nove risultati sospetti positivi.

Il caso registrato ieri, in attesa di validazione da parte dell'Istituto Superiore di Sanità, riguarda una donna di 42 anni, residente a Pergine Valdarno, frazione del Comune di Laterina, in provincia di Arezzo, in sorveglianza attiva domiciliare da ieri sera. Il suo tampone è stato inviato a Roma in attesa della conferma ufficiale. E' stata lei, avendo la febbre, a porsi in autoisolamento e a contattare il numero verde della Asl Sud Est nella serata di ieri. Dagli approfondimenti epidemiologici sul suo caso è emerso, infatti, che la donna è una collega della fiorentina di 32 anni ricoverata nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Ponte a Niccheri. Sono stati sottoposti al tampone anche il marito e i figli della donna risultati negativi. Ora si attendono gli esiti degli esami effettuati sui genitori della signora di Pergine.

Restano stabili i due coniugi di Codogno, arrivati in auto a Carrara dove possiedono una seconda casa, il settantenne musicista di Albiano Magra (Aulla, Lunigiana) che si trova in autoisolamento domiciliare, l’imprenditore fiorentino di 63 anni ricoverato a Firenze (il primo caso di positività in Toscana) e il suo vicino di casa, ricoverato a Careggi in isolamento nel reparto di malattie infettive, il 44enne di Torre del Lago, rientrato con positività da Vo’ (Veneto), in isolamento domiciliare senza più febbre, il calciatore 23enne della Pianese (la squadra di Piancastagnaio) in isolamento domiciliare e l’altro calciatore, ricoverato al Policlinico Le Scotte di Siena e il sessantenne, operatore della squadra, ricoverato nello stesso reparto.

Dal monitoraggio giornaliero risulta che in Toscana ci sono 944 persone in isolamento domiciliare di cui 480 prese in carico attraverso i numeri dedicati, attivati da ciascuna Asl. Si tratta di 251 casi nella Asl centro (Firenze - Empoli - Prato - Pistoia), di 104 casi nella Asl nord ovest (Lucca - Massa Carrara - Pisa - Livorno) e di 125 casi in quella sud est (Arezzo - Siena - Grosseto).



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità