Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:17 METEO:FIRENZE11°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 26 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La rapina da Yamamay: una commessa a terra ferita, l'altra affronta il bandito

Attualità lunedì 19 settembre 2016 ore 21:45

Accusato di omicidio e occultamento di cadavere

C'è anche questa imputazione a carico deI dermatologo fermato dopo il ritrovamento del corpo della moglie con la testa fracassata, in uno scantinato



RAVENNA — Nuovi sviluppi sulla morte di Giulia Ballestri, 40 anni, ritrovata senza vita ieri sera in una delle ville di famiglia a Ravenna. Da un primo esame del corpo, la donna sarebbe stata uccisa a bastonate almeno tre giorni fa ma il ritrovamento è avvenuto solo ieri dopo l'allarme lanciato dal fratello che aveva visto l'auto ella vittima parcheggiata davanti a casa ma con le portiere aperte.

Poche ore di ricerche e il corpo straziato di Giulia Ballestri è stato ritrovato nello scantinato di una villa di cui solo lei. e il coniuge avevano le chiavi. Anche l'arma del delitto è stata recuperata dalle forze dell'ordine, un bastone pesantemente macchiato di sangue.

Il marito di Giulia, Matteo Cagnoni, noto dermatologo spesso ospite di trasmissioni televisive, è stato rintracciato dalla polizia ieri notte a Firenze: era insieme ai tre figli nella villa dei genitori sulla via Bolognese.  Alla vista deli poliziotti, è fuggito riuscendo a far perdere le proprio tracce. Ma poi è tornato sui suoi passi ed è stato bloccato.

Ora Cagnoni è accusato di omicidio aggravato e, in comsiderazione del luogo in cui è stato ritrovato il corpo della moglie, anche di occultamento di cadavere.

Matteo Cagnoni e Giulia Ballestri abitavano a Ravenna da vent'anni. Il dermatologo, fiorentino, ha studiato medicina in Italia e all'estero, è socio della New York Academy of Sciences ed è titolare di due studi, uno a Ravenna e l'altro a Firenze.

Sul suo sito racconta la lunga esperienza nella dermatologia estetica e la pubblicazione di un libro e di decine di articoli scientifici. Nel 2010 era stato indagato dalla Procura di Firenze e poi prosciolto dal giudice per le udienze preliminari nell'ambito di un'indagine su presunte donazioni da parte di case produttrici di farmaci biologici.

Cagnoni è intervenuto in veste di esperto anche in alcuni programmi tv  come Uno Mattina e Medicina 33. Nel 2012 fu intervistato da Gigi Marzullo per la sua trasmissione Sottovoce.  "Mi sono trasferito a Ravenna anche per amore - ha raccontato il dermatologo a Marzullo nell'intervista - perché mi sono sposato con una ravennate e perché la mia famiglia è ravennate. Sono contento della mia vita, rifarei tutto quello che ho fatto". 

Alla base del delitto potrebbero esserci motivazioni passionali: sembra che coppia fosse sull'orlo della separazione e che la più convinta fosse Giulia.

(vedi articoli correlati)

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità