Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:37 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pompei, nei cunicoli dei tombaroli: «Una rete tutta da esplorare»

Cronaca domenica 24 ottobre 2021 ore 17:00

Una molotov lasciata davanti al convento

La bottiglia incendiaria è stata rinvenuta da un frate nella serata di ieri all'interno del cortile del convento dei padri cappuccini. Indaga la Digos



FIRENZE — Un ritrovamento insolito quello avvenuto ieri sera nel cortile del convento dei padri cappuccini in viale Pieraccioni, uno dei frati infatti ha trovato una rudimentale bottiglia incendiaria abbandonata.

All'interno della bottiglia è stato trovato del liquido infiammabile al quale qualcuno ha cercato di dare fuoco ma fortunatamente la molotov non è esplosa. Secondo quanto appreso non ci sarebbero quindi né danni né feriti.

I religiosi hanno subito chiamato la polizia e sul posto sono giunti gli agenti della Digos che adesso stanno indagando per risalire a chi abbia lasciato la bottiglia incendiaria nel cortile che è attiguo alla chiesa di San Giovanni Battista.

Secondo quanto appurato dagli agenti non ci sarebbero eventuali collegamenti con i frati. Al vaglio degli investigatori i filmati dalle telecamere della zona e si cercano eventuali impronte digitali sulla molotov.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal 2014 gli inquilini attendono di poter fare rientro nelle loro abitazioni. Gli alloggi temporanei di Novoli iniziano a mostrare i segni del tempo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità