QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi -4°4° 
Domani -2°3° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 12 dicembre 2019

Attualità giovedì 28 dicembre 2017 ore 17:45

Vespucci, firmato il decreto per la nuova pista

E' stato sottoscritto dal ministro dell'ambiente Galletti il giudizio favorevole di Via, Valutazione impatto ambientale. Soddisfazione di Carrai



FIRENZE — Toscana Aeroporti Spa ha reso noto che è stato sottoscritto dal Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, di concerto con il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il decreto di giudizio favorevole di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) per il progetto del nuovo Master Plan 2014-2029 per l’aeroporto di Firenze.

La firma segue la conclusione positiva dei lavori della Commissione tecnica VIA che, lo scorso 5 dicembre 2017, ha emanato il parere integrativo per il progetto del nuovo Master Plan 2014-2029 per l’aeroporto di Firenze che prevede la realizzazione della nuova pista da 2.400 metri e del nuovo terminal.

Preso atto del giudizio favorevole di VIA circa la sostenibilità ambientale dell’opera, Toscana Aeroporti ha espresso la propria soddisfazione per l’ottenimento del decreto VIA che rappresenta un passaggio fondamentale per la realizzazione di un progetto di rilevanza strategica per la Società e il sistema aeroportuale toscano.

“Apprendiamo con soddisfazione - ha affermato il Presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai - la firma del decreto di VIA che sancisce la compatibilità ambientale del Master Plan dell’aeroporto di Firenze con pista parallela. Questo rappresenta il primo e fondamentale passaggio per la conclusione dell’iter di autorizzazione di un progetto che consentirà di dotare la città di Firenze e l’intera Toscana di un’infrastruttura strategica per rispondere alla domanda inevasa di traffico in regione e risolvere i limiti strutturali dell’attuale pista”. 

Anche Corporacion America Italia, in qualità di azionista di controllo di Toscana Aeroporti, ha preso atto con entusiasmo della firma del decreto di VIA, punto di partenza fondamentale per realizzare gli investimenti al fine di sviluppare, in termini di numero di passeggeri, di posti di lavoro e di risultati economici, l'aeroporto di Firenze all’interno del Sistema Aeroportuale Toscano.



Tag

Mes, Lucidi annuncia voto in dissenso, contestato dalla ex-M5s Nugnes e dai compagni di gruppo

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro