Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Protesta animalista a Parigi: irruzione in passerella alla sfilata di Victoria Beckham (che saluta in stampelle)

Attualità martedì 21 novembre 2023 ore 22:00

Oltre 4mila rumorosamente in piazza per Giulia

La manifestazione a Firenze
La manifestazione a Firenze
Foto di: Dmitrij Palagi / Facebook

Presenze massicce al corteo che ha sfilato in memoria della giovanissima vittima di femminicidio facendo rumore con fischietti, pentole e chiavi



FIRENZE — Oltre 4mila sono scesi rumorosamente in piazza a Firenze per ricordare Giulia Cecchettin, la 22enne vittima in Veneto di femminicidio per il quale è stato arrestato l'ex fidanzato e suo coetaneo Filippo Turetta.

Dopo la manifestazione di ieri sera a Pisa, stasera è toccato al capoluogo toscano marciare per Giulia ma anche per le altre 104 donne uccise per femminicidio in Italia dall'inizio del 2023 nell'iniziativa promossa dal collettivo Non una di meno.

I partecipanti al corteo, che si è snodato da piazza Santissima Annunziata a piazza della Signoria, hanno fatto del rumore la loro cifra agitando chiavi, soffiando nei fischietti, sbattendo pentole e coperchi. "Se domani sono io distruggi tutto", recitava lo striscione di apertura del corteo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite domestica. Il figlio è stato arrestato. Sopralluogo della polizia scientifica nell'appartamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità