Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:FIRENZE21°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il ponte della vergogna: flop della logistica americana
Gaza, il ponte della vergogna: flop della logistica americana

Attualità martedì 18 aprile 2023 ore 18:50

Scienziato toscano scopre un materiale mai visto prima

La fulgurite
La fulgurite

Inedito per la Terra e per lo spazio, il fosfito è stato generato dalla reazione chimica unica innescata da un fulmine abbattutosi su un albero



FIRENZE — Un fulmine colpisce un albero a New Port Richey in Florida, negli Stati Uniti, e dà origine a un nuovo materiale a base di fosforo mai descritto prima, né sulla Terra né nello spazio, e scoperto dallo scienziato toscano Luca Bindi, docente dell’Università di Firenze che con i suoi colleghi della University of South Florida ha descritto il nuovo materiale in un articolo pubblicato sulla rivista Communications Earth & Environment.

La formazione del nuovo materiale è stata provocata dalla reazione chimica unica causata dall’evento. Esso contiene fosforo e non è né un fosfato (molto comune nel nostro pianeta) né un fosfuro (molto comune nelle meteoriti), ma un fosfito. Il minerale è stato individuato da Bindi nel campione di fulgurite analizzato grazie alle analisi compiute nei laboratori fiorentini.

“La potenza del fulmine ha causato una vera e propria esplosione che ha inviato scariche elettriche attraverso la roccia, il suolo e la sabbia vicina”, racconta Bindi che è ordinario di Mineralogia dell’Ateneo fiorentino. 

Luca Bindi

Luca Bindi

“L’esplosione ha creato una sorta di cicatrice - aggiunge Matthew Pasek, ricercatore all’University of South Florida - formando così una fulgurite, nota anche come fulmine fossilizzato”.

Il fenomeno ha radici primordiali, come ricorda il terzo autore dello studio, Tian Feng: “Precedenti studi hanno dimostrato che la riduzione del fosfato dovuta a fulmini è stato un fenomeno diffuso sulla Terra primordiale. Questa ricerca potrebbe rivelare che altre forme di minerali sono possibili e molte potrebbero aver avuto un ruolo importante nello sviluppo della vita sulla Terra”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno