Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE14°26°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Massimo Bernardini lascia 'Tv Talk', il saluto e l'addio commosso: «Devo andare, mia moglie mi aspetta»

Attualità venerdì 03 marzo 2023 ore 19:30

Aggressione al liceo, attesa per la manifestazione

corteo
Il corteo per le strade di Firenze dello scorso Febbraio, sempre per l'aggressione davanti al Michelangiolo

Al maxi corteo dopo i fatti del Michelangiolo sono annunciate presenze di leader e associazioni da tutta Italia. Svolti intanto altri interrogatori



FIRENZE — Adesioni da tutta Italia tra cui quelle della neosegretaria Pd Elly Schlein, del leader M5s Giuseppe Conte e del segretario nazionale Cgil Maurizio Landini per la manifestazione indetta per domani sabato 4 Marzo a Firenze contro le violenze e in difesa della scuola e della Costituzione dopo l'aggressione dello scorso sabato 18 Febbraio davanti al liceo Michelangiolo. 

Alla vigilia della manifestazione, che si snoderà da piazza Santissima Annunziata a piazza Santa Croce a partire dalle 14, non si arrestano gli annunci su partecipazioni anche da fuori Toscana. L'iniziativa è stata indetta anche in solidarietà alla preside del liceo scientifico fiorentino Leonardo da Vinci Annalisa Savino contro cui si era rivolto il ministro dell'istruzione Giuseppe Valditara per via della lettera da lei scritta ai suoi studenti contro l'indifferenza dinanzi alle violenze con invito alla consapevolezza sul loro significato.

Domani oltre alle presenze di Schlein e di Conte, sul fronte politico è annunciata la partecipazione del leader di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, dell'ex ministro e segretario di Articolo 1 Mdp Roberto Speranza, del coordinatore nazionale di Articolo1 Arturo Scotto, del co-portavocenazionale di Europa Verde e deputato di Alleanza Verdi e Sinistra Angelo Bonelli.

Sarà al corteo il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, sfilerà anche il neosegretario regionale del Pd Emiliano Fossi e ci sarà il sindaco di Firenze Dario Nardella che ha tra l'altro rivolto alla cittadinanza un appello alla partecipazione. Ha aderito il gruppo Pd in Consiglio regionale.

L'iniziativa ha incassato invece il no alla discesa in piazza da parte del leader di Azione Carlo Calenda, che ha affermato di non voler acuire le tensioni, mentre nel pomeriggio ha annnunciato la sua adesione Italia Viva con una delegazione guidata dall'ex ministra Teresa Bellanova e partecipata da Nicola Danti quale europarlamentare e coordinatore regionale del partito, dai consiglieri regionali Stefano Scaramelli e Maurizio Sguanci, dall'assessore comunale in Palazzo Vecchio Titta Meucci con altri esponenti territoriali.

Fin da subito hanno annunciato la loro adesione Cgil ToscanaCisl Toscana e Uil Scuola poi da molte parti d'Italia hanno annunciato la loro partecipazione i presidi e hanno aderito Arci, Fnsi, Sinistra civica ed ecologista, Europa Verde.

Ieri intanto in procura sono stati ascoltati i tre maggiorenni di Azione Studentesca indagati per i fatti del Michelangiolo. Mutata l'ipotesi di reato, da violenza privata aggravata a lesioni aggravate con l'aggiunta del reato di percosse. I tre minorenni erano già stati sentiti dalla procura minorile. Anche per loro l'ipotesi di reato è di lesioni aggravate.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un migliaio di persone alla manifestazione per dire "Mai più 2 Novembre 2023". Il corteo da Osmannoro fino agli uffici della Regione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità