QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 5° 
Domani 3° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 19 gennaio 2020

Lavoro lunedì 29 gennaio 2018 ore 17:20

Alla Giunti 34 lavoratori a rischio licenziamento

Sindacati pronti alla mobilitazione dopo il no dell'azienda agli ammortizzatori sociali. Tagli al personale a Firenze, Prato, Milano e Trieste



FIRENZE — L'ultima chance per trovare una soluzione alla procedura di licenziamento avviata dalla Giunti Editore lo scorso 10 gennaio sarà mercoledì prossimo, data nella quale l'azienda ha convocato i sindacati. Intanto, però, il clima resta molto teso. I licenziamenti riguardano trentaquattro persone: si tratta nella quasi totalità dei casi di dipendenti a Firenze, il resto a Prato, Milano e Trieste. 

Slc Cgil e Fistel Cisl avevano chiesto l'impiego degli ammortizzatori sociali che darebbero diritto a due anni di contratto di solidarietà ma la dirigenza ha chiuso le porte perché, come riportano i sindacati in una nota, “l’ammortizzatore sociale rovina il clima tra i lavoratori”. 

A Firenze in tutto i dipendenti della Giunti Editore sono 250 e in tutta Italia si arriva a mille, compresi quelli che lavorano nelle librerie Giunti Al Punto. I lavoratori sono da circa due anni in cassa integrazione, con scadenza il prossimo 3 aprile, spiegano sempre Slc Cgil e Fistel Cisl. 

Le decisioni dell'azienda sono state discusse nel corso di un'assemblea dai lavoratori stessi lo scorso venerdì che ha dato mandato ai 



Tag

Pantera nel Tavoliere delle Puglie, posizionate le gabbie per catturarla

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità