Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE11°14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Imponente frana sulla Lecco-Ballabio, colpita un'auto e bloccata una galleria. Non ci sono feriti

Attualità martedì 04 ottobre 2016 ore 15:34

Gli angeli del fango cinquant'anni dopo

Sono attesi da tutto il mondo gli ex ragazzi che nel novembre 1966 arrivarono a Firenze da tutto il mondo per salvare vite e opere d'arte



FIRENZE — Gli angeli del fango tornano a Firenze. Hanno cinquant'anni di più rispetto a quel novembre 1966 in cui accorsero da ogni parte del mondo per salvare vite e opere d'arte nella Firenze sommersa dall'alluvione. L'energia, però, è la stessa. 

Le iniziative per celebrare il mezzo secolo dal quel tragico autunno saranno molte e comprenderanno anche una fiaccolata come quella che nel 1967, a un anno di distanza dalla calamità, percorse le vie della città. L'evento clou sarà il 4 novembre, giorno dell'anniversario dell'onda di piena che devastò la città, quando il Salone dei Cinquecento ospiterà gli angeli del fango per ascoltare le loro storie e i loro ricordi.

Il sindaco Dario Nardella, che non esclude la partecipazione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha rivolto loro un appello per invitarli a tornare.

“Firenze è pronta ad abbracciare ragazzi e ragazze del `66 – ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella – dobbiamo dire grazie ancora una volta a quelle migliaia di giovani che nei tragici giorni dell`alluvione giunsero da ogni parte del mondo e dell`Italia insieme a tantissimi soldati di leva portando passione civile, sentimento, generosità, un coraggio commovente, aiuti alle popolazioni sommerse dallacqua e dal fango, e contribuendo a salvare abitazioni, aziende, opere d`arte, patrimoni librari, servizi commerciali. Vogliamo ricordarli e ringraziarli tutti per conservare le storie e la memoria di quell`evento che è parte della nostra identità”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Servizio di Dario Pagli
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati degli operai a fare il macabro ritrovamento avvisando le forze dell'ordine. Oltre al teschio anche altri resti. Indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità