comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 10° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 01 aprile 2020
corriere tv
Val Seriana, il conto delle vittime non torna. Il sindaco di Albino: «Più morti che nella Grande guerra, ma non riconosciuti dai dati ufficiali»

Attualità giovedì 27 febbraio 2020 ore 15:36

"Chiuso per ferie", effetto coronavirus sui negozi

Si moltiplicano i negozi a gestione cinese che tirano giù il bandone dopo i casi di contagio in Toscana. Chiusure annunciate di oltre un mese



FIRENZE — Dopo i primi casi di contagio da coronavirus in Toscana (sei al momento quelli positivi di cui uno, quello di Pescia, clinicamente guarito) aumentano a vista d'occhio i negozi gestiti da cittadini orientali che chiudono i battenti. C'è chi lamenta un crollo della clientela e chi ha scelto di chiudere per precauzione. 

La situazione è evidente a Firenze. Nel sottopassaggio della stazione, ad esempio, è impossibile non notare i bandoni tirati giù in successione. A serrare i battenti, anche in centro, sono poi molti ristoranti e centri estetici. Sui bandoni, praticamente ovunque, campeggia la scritta "Chiuso per ferie" e in alcuni casi la riapertura è annunciata anche dopo un mese. 

Una scelta in linea con quella adottata anche in altre città italiane, come Palermo: qui, dopo la notizia della turista bergamasca risultata positiva al test, un gruppo di negozianti orientali della zona di via Lincoln ha deciso di chiudere sperando di scavallare il momento critico e tornare alla normalità. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità