Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:FIRENZE25°40°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Cronaca martedì 06 febbraio 2024 ore 16:50

Doppifondi fantasma nell'auto imbottita di droga

polizia volante

La squadra mobile della polizia ha intercettato due presunti corrieri all'imbocco dell'autostrada A11: trasportavano 13 chili di hashish



FIRENZE — Quell'auto era stata trasformata in un dedalo di doppifondi fantasma destinati a nascondere stupefacenti trasportati lungo l'autostrada: a intercettare la vettura con a bordo 13 chili di hashish è stata la squadra mobile fiorentina della polizia all'imbocco dell'autostrada A11. 

Due presunti corrieri, 25 e 39 anni rispettivamente del Pistoiese e dell'Aretino, sono stati arrestati per illecita detenzione di sostanze stupefacenti.

La Mobile teneva d'occhio il 39enne già da un po'. L'uomo era già noto alla sezione antidroga, e il tribunale di sorveglianza di Arezzo gli aveva imposto il divieto, evidentemente disatteso, di allontanarsi dalla provincia aretina.

Ecco che quando venerdì sera i poliziotti l'hanno notato al volante di un Suv nei pressi della A1 ben lontano da Arezzo si sono messi a seguirlo. Il veicolo ha poi imboccato la A11 in direzione mare, ed è stato lì che gli agenti sono passati all'azione intimando l'alt.

Il Suv ha accelerato, ma con la collaborazione della Polstrada è stato fatto accostare sulla corsia d'emergenza. Non pago, il conducente ha tentato un estremo tentativo di fuga in retromarcia: fallito.

Ecco dunque i controlli dell'antidroga, che hanno rivelato il sofisticato e ingegnoso sistema di doppifondi sotto i sedili anteriori: si aprivano se a motore acceso si premeva uno dei pulsanti sul cruscotto per poi creare un contatto in un punto preciso con un cavetto collegato alla porta Usb dell'abitacolo.

Azionato il meccanismo e aperti i vani fantasma, ecco la droga. Per i due si sono aperte invece le porte del carcere fiorentino di Sollicciano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, 31 anni, è stato soccorso dal personale sanitario del 118 e trasportato in codice rosso all'ospedale fiorentino di Careggi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità