QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 21 febbraio 2020

Cronaca lunedì 07 novembre 2016 ore 11:37

"Correva come un missile, ha fatto un macello"

Grave l'uomo travolto sulla sua bici con il figlio di venti mesi. L'urto violentissimo ha girato nel senso di marcia opposto un taxi a pieno carico



FIRENZE — "Un macello", così hanno definito i testimoni dell'incidente, l'azione commessa dall'uomo di 75 anni che si trovava alla guida dell'auto impazzita in Santa Croce.

L'incidente è avvenuto in via dei Benci, in pieno centro a Firenze, a pochi passi da Santa Croce. I primi a essere stati investiti sono stati padre e figlio che si trovavano in bicicletta. L'uomo, di 41 anni, è finito in ospedale e pare che abbia riportato un trauma cranico mentre il piccolo, di venti mesi, sembra che non sia grave. Nel punto in cui è avvenuto l'impatto, c'è una grossa macchia di sangue sull'asfalto.

Chi era presente ha visto l'auto arrivare a velocità elevatissima dalla direzione dell'Arno. In pochi attimi, dopo aver travolto, la bici, la macchina ha centrato un taxi facendolo ruotare su se stesso di 180 gradi e poi è finita addosso a un'altra auto che è finita nella vetrina di un negozio arrestando definitivamente la folle corsa.

Oltre al ciclista e al suo bimbo, risultano al momento feriti il tassista, i tre passeggeri, il conducente dell'auto colpita e una donna che stava passando a piedi. Le loro condizioni non sembrano destare preoccupazione. Anche il 75enne alla guida della macchina impazzita è finito in ospedale.

La polizia municipale ha chiuso la strada per eseguire i rilievi. 



Tag

Giù le Vele di Scampia, gli abitanti: «Per noi è una giornata di festa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità