Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 03 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La madre di Navalny sulla tomba del figlio il giorno dopo funerali

Cronaca venerdì 09 febbraio 2024 ore 17:00

Blitz nel covo dei ladri sospettati di 11 furti

La banda è stata scovata in un'abitazione nella periferia di Firenze. I tre indagati avrebbero messo a segno diversi colpi nel Chianti e nel Senese



FIRENZE — Sono sospettati di 11 furti in abitazione, riusciti o tentati tra le province di Firenze e Siena, i tre uomini tra i 25 e i 30 anni fermati dai carabinieri nella periferia del capoluogo toscano. 

I tre sono stati bloccati in un'abitazione dove, secondo gli inquirenti, gli indagati avrebbero pianificato i colpi, non tutti riusciti, avvenuti nei comuni di Greve in Chianti, San Casciano e nel Senese. Nella stessa abitazione sarebbero stati trovati gli attrezzi da scasso utilizzati per rompere o forzare porte e finestre, oltre a gioielli in oro e pietre preziose rubati durante i colpi. 

L'operazione dei carabinieri ha portato anche al sequestro di due auto, una delle quali di grossa cilindrata, in uso ai tre indagati. 

Le indagini sono scattate dopo un furto avvenuto a inizio Gennaio nel Comune di Greve. I successivi accertamenti avrebbero poi consentito di collegare i colpi tra loro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite domestica. Il figlio è stato arrestato. Sopralluogo della polizia scientifica nell'appartamento
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità