Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, la sicurezza blocca Simone Biles: «Mi mostra il pass? Buona fortuna»

Cronaca venerdì 29 gennaio 2021 ore 18:50

Rebibbia ad alto rischio Covid, Verdini ai domiciliari

Denis Verdini
Denis Verdini

L'ex senatore ha lasciato il carcere romano su disposizione del Tribunale di sorveglianza per l'alto rischio di contagio esistente nel penitenziario



ROMA — L'ex senatore del gruppo Ala Denis Verdini, in carcere a Rebibbia da 80 giorni per scontare una condanna definitiva a 6 anni e mezzo di reclusione per il crac del Credito cooperativo fiorentino, andrà agli arresti domiciliari nella sua casa di Firenze.

Lo ha deciso il Tribunale di Sorveglianza in via provvisoria alla luce dell'elevato tasso di contagio da Covid-19 registrato nel penitenziario romano, una situazione sanitaria molto precaria che ha reso necessaria la chiusura di alcune sezioni della struttura. Secondo i giudici, la situazione attuale all'interno del carcere non è compatibile con le condizioni di salute dell'ex senatore che, il prossimo 8  Maggio, compirà 70 anni.

Sempre nell'ambito del crac del Ccf, è arrivata anche la condanna definitiva per l'imprenditore Riccardo Fusi: ieri la Cassazione ha respinto il ricorso presentato dai legali di Fusi contro la sentenza di secondo grado, 5 anni e 10 mesi di reclusione. Quindi anche per Fusi potrebbero aprirsi le porte del carcere.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non sono scampati ai posti di blocco. I carabinieri si sono appostati in punti strategici per controllare il tasso alcolico sulle strade della movida
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità