Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 27 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elisabetta Belloni e il suo pensiero su donne e carriera diplomatica

Cronaca giovedì 14 novembre 2019 ore 14:36

Attentato in Iraq, i militari feriti sono a Roma

I cinque soldati, tra questi due del Col Moschin di Livorno, uno senese e uno fiorentino, sono adesso ricoverati all'ospedale militare Celio



ROMA — E' atterrato ieri sera a Ciampino il C130 che ha riportato in Italia i cinque militari feriti in Iraq lo scorso 10 novembre nell'attentato rivendicato dall'Isis. I soldati erano con loro i familiari che li avevano raggiunti in Germania. Ad accoglierli il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio e il Capo di Stato maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli.

I cinque militari feriti, tra questi due del Col Moschin di Livorno, Paolo Piseddu e Marco Pisani e gli altri Andrea Quarto, Emanuele Valenza, Michele Tedesco sono ricoverati presso l'ospedale militare Celio di Roma.

"Ci stringiamo a loro e alle loro famiglie, felici di poterli riabbracciare. Siamo orgogliosi del lavoro che le nostre donne e i nostri uomini in uniforme svolgono con grande professionalità e coraggio ogni giorno nel mondo. Il loro impegno nelle aree di crisi rappresenta un contributo essenziale per difendere quei diritti, libertà e valori che stanno alla base della nostra costituzione e del diritto internazionale", così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio all'atterraggio dell'aereo a Ciampino.

Intanto alla procura a Roma è stato sentito il generale Nicola Lanza de Cristoforis, a capo del Comando interforze per le operazioni delle Forze speciali, davanti al pm Sergio Colaiocco, titolare del fascicolo di indagine. Appena sarà possibile gli inquirenti ascolteranno anche i militari rimasti coinvolti nell'attentato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata la realizzazione delle travi di fondazione con i pali posizionati in verticale, a seguire la realizzazione dell’armatura per i pilastri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità