Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:17 METEO:FIRENZE24°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 28 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'attacco al centro commerciale di Kremenchuk visto dalle telecamere di sorveglianza

Sondaggi sabato 11 aprile 2020 ore 22:26

​Spesa a cognomi alterni - COSA NE PENSI ?

Troppe persone per andare fuori casa continuano a fare spesa anche più volte al giorno in negozi o supermercati



. — Ecco una proposta per diminuire da subito queste uscite e garantire il distanziamento sociale per evitare i contagi del coronavirus è delle "targhe alterne" ovvero i "cognomi alterni"

Vale a dire che in ogni comune e/o quartiere vengano autorizzati a fare spesa, ogni quattro giorni, persone maggiorenni solo in giorni consentiti a seconda della lettera iniziale del proprio cognome. In dettaglio: supponiamo di dividere ottomila residenti in quattro gruppi numericamente simili in base alle lettere (esempio A>C - D>L - M>P - Q>Z). Avremo a fare spesa duemila persone al giorno anche se nella stessa famiglia ci sono più persone maggiorenni. Deterrente per il mancato rispetto della regola una sanzione al consumatore ed all'esercente così come stabilito dal Decreto Legge “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Voi che cosa ne pensate ? Esprimete la vostra opinione cliccando qui sotto


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Comune accoglie l'invito dell’Autorità idrica Toscana: stop all'uso dell'acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico-domestici
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità