Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No Green Pass, le manifestazioni in tutta Italia: le immagini da Roma, Milano, Napoli e Torino

Cronaca venerdì 24 febbraio 2017 ore 17:08

Al compro oro per rivendere i gioielli rubati

Un terzetto di malviventi ha messo a segno il colpo in un'abitazione per poi tentare di incassare i contanti con la vendita del bottino



SESTO FIORENTINO — La prima parte del loro piano era riuscita. I tre malviventi, un 26enne e un 38enne della ex Jugoslavia e un 49enne italiano, si sono prima di tutto intrufolati in una casa di via Senese per mettere le mani sui gioielli in oro presenti in casa. Poi, ottenuto quello che volevano, sono saltati a bordo di una macchina di grossa cilindrata e sono scappati. Peccato che qualcuno li abbia visti e che questo abbia dato il via al pedinamento della polizia. 

Gli agenti li hanno seguiti fino alla loro destinazione, un compro oro di Sesto Fiorentino del tutto estraneo alla vicenda e che se li è visti piombare in negozio. L'obiettivo del terzetto, ovviamente, era quello di rivendere due anelli d'oro appena rubati. A quel punto gli agenti sono usciti allo scoperto e li hanno bloccati. 

Dei tre, quello con il maggior numero di trascorsi criminali alle spalle era il 26enne. Il giovane, infatti, era già stato arrestato lo scorso 3 settembre dopo che aveva tentato di investire un agente sul lungomare di Livorno. Aveva appena bucato un segnale di alt della polizia. Sempre lui il 21 febbraio, dunque pochi giorni fa, era stato denunciato dalla polizia stradale per essere stato pizzicato a bordo di un'auto con altri gioielli che, dai controlli, sono risultati rubati nell'aretino. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non sono scampati ai posti di blocco. I carabinieri si sono appostati in punti strategici per controllare il tasso alcolico sulle strade della movida
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS