Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:37 METEO:FIRENZE12°17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità lunedì 12 aprile 2021 ore 16:09

Gli orti urbani germogliano in città

Nuovi orti, un frutteto e nel progetto anche arredi per migliorare la socializzazione e un’area a compostaggio, una piccola serra per sperimentazioni



SCANDICCI — Germogliano gli orti in centro città: gli Orti della diversità all’interno del nuovo parco di via Masaccio a Vingone crescono, presto aumenteranno da 29 a 35 e vedranno nuove assegnazioni, avranno un nuovo spazio frutteto.

Oltre a queste novità sarà inserita anche un’area compostaggio, uno spazio dedicato alle attività di sperimentazione e ricerca con l’installazione di una piccola serra, uno spazio con una struttura in tufo per le erbe aromatiche, un adeguamento della recinzione esistente, un’estensione dell’impianto d’irrigazione e il potenziamento dell’illuminazione del fabbricato già esistente, oltre ad arredi vari per aumentare la socializzazione fra le persone e garantire il miglior utilizzo dell’immobile. 

L’intervento di ampliamento sarà cofinanziato per 20 mila euro dalla Regione Toscana, dopo che il Comune di Scandicci – previa approvazione dello studio di fattibilità del progetto di estensione degli orti urbani da parte della Giunta - ha partecipato al bando “Centomila orti in Toscana” promosso dalla Direzione Agricoltura e Sviluppo Rurale della Giunta Regionale.

Nel Giugno del 2020 i primi Orti della diversità sono stati assegnati dal Consorzio gestore a 29 coltivatori, che avevano partecipato ad un bando dello scorso febbraio: degli ortisti assegnatari 12 hanno tra i 18 e i 40 anni, 7 tra i 40 e i 65, 8 sopra i 65 anni, mentre due orti vanno a giovani disoccupati.

 Il complesso degli orti è stato realizzato dal Comune di Scandicci grazie al contributo regionale del Programma “Centomila Orti in Toscana” ed è gestito da un Consorzio di associazioni anche con un contributo di Fondazione CR Firenze.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura e rabbia tra i residenti per il raid sulle auto in sosta nel quartiere. Le vetture sono state sventrate per asportare fari e navigatori
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità