Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 17 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Cronaca giovedì 03 novembre 2016 ore 13:00

Refurtiva da 500 euro nella borsa schermata

Due giovani sono stati arrestati per aver tentato di portare via due Ipod senza passare dalle casse. L'allarme li ha incastrati



SCANDICCI — Il trucco della borsa schermata non ha funzionato. Il sistema antitaccheggio del centro commerciale di Ponte a Greve è suonato al passaggio dei due giovani, un ragazzo e una ragazza, attraendo così l'attenzione dell'addetto alla sicurezza. 

Sono stati gli stessi ragazzi a chiedere di poter passare di nuovo attraverso il varco. Quando la ragazza è passata, l'allarme è suonato di nuovo. A quel punto è scattato il controllo e dalla borsa sono spuntati fuori due Ipod ancora confezionati e con la placca antitaccheggio attaccata. 

La borsa era foderata con un involucro rivestito da pellicola di allumino, ricoperta a sua volta da nastro da pacchi di colore marrone. Un sistema adottato per cercare di eludere il sistema di controllo antitaccheggio

Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno identificato i ragazzi. Si tratta di due 24enni, una peruviana e un cagliaritano. Lei è incensurata mentre lui ha precedenti per lesioni e prostituzione. Tutti e due sono stati arrestati con l'accusa di furto aggravato e la merce rubata è stata resa al centro commerciale. In tutto la refurtiva vale 528 euro. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due uomini di 23 e 27 anni rintracciati al pronto soccorso dopo il tafferuglio. Sono stati denunciati per lesioni personali aggravate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Attualità

Cronaca