QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 22 novembre 2019

Cultura venerdì 16 ottobre 2015 ore 12:02

San Lorenzo 2.0

Sta riscuotendo un grande successo il contest internazionale lanciato dall’Opera Medicea Laurenziana per scegliere la veste grafica del nuovo sito internet



FIRENZE — Fino al prossimo 31 ottobre sarà possibile esprimere la propria preferenza attraverso il sito dell'opera medicea laurenziana e, fino al 30 novembre, tutti coloro che avranno partecipato avranno la possibilità di visitare gratuitamente la basilica.

“La necessità di rinnovare il sito dell'Opera Medicea Laurenziana nasce dalla volontà di dotarsi di un'immagine più chiara, diretta e aperta - spiega il presidente dell’Opera, Enrico Bocci - La nuova veste grafica e la userability, mirate a migliorare la navigazione all'interno del sito, permetteranno agli utenti di comprendere l'essenza della nostra struttura che comprende, oltre alla Basilica di San Lorenzo, anche la Biblioteca Laurenziana e le Cappelle Medicee. Grande rilievo sarà dato alla sezione dei restauri eseguiti all'interno del complesso, ai quali sarà possibile dare il proprio contributo attraverso una donazione. Infine verranno messi in evidenza con particolare cura i servizi offerti dall'Opera, quelli già attivi e quelli in programma per il futuro, e gli eventi che vedranno nella Basilica di San Lorenzo il proprio illustre palcoscenico”.

Il nuovo sito sarà il primo passo nella direzione di una nuova gestione dei social media e della comunicazione: la fan page sarà in continuo aggiornamento con notizie di attualità, eventi, ma anche informazioni sulla storia del complesso.

“Quest’estate il post più letto è stato sulla nascita della Chiesa di San Lorenzo - ricorda Bocci - La nostra attenzione digital sarà quindi rivolta alle richieste dei visitatori ed è per questo motivo che, nella scelta grafica del sito, abbiamo voluto affidarci a chi ha a cuore la nostra Basilica. Dialogare e coinvolgere saranno le linee guida della nostra comunicazione. Un approccio che vuole essere al passo con le più avanzate sperimentazioni, italiane ed estere, nel percorso di ascolto del visitatore”.

A far da “collante” l’hashtag #sanlorenzoperme che servirà per raccontare in modo diverso San Lorenzo, per spingere i visitatori a esprimere il loro personale punto di vista e a svelare cosa amano di più della basilica: il chiostro, la navata, le opere di Michelangelo, di Brunelleschi o quelle di Donatello.



Tag

Livorno, in fiamme una nave ferma in porto: l'intervento dei vigili del fuoco

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Attualità