QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 24 febbraio 2020

Cronaca venerdì 14 dicembre 2018 ore 12:22

Rifiuti abusivi, bloccato un camion di calcinacci

Durante un controllo mirato in via dell'Argingrosso la polizia municipale ha fermato tre autocarri che scaricavano rifiuti abusivi



FIRENZE — Continua l’impegno della Polizia Municipale contro il fenomeno dello smaltimento abusivo dei rifiuti, in particolare quelli provenienti dalle lavorazioni edilizie. Ieri l’ultimo intervento in ordine di tempo nella zona Argingrosso con violazioni sia amministrative che penali e sei persone denunciate. Intorno alle 11.45 gli agenti dell’Area Sicurezza del Territorio hanno effettuato un controllo mirato in via dell'Argingrosso fermando tre autocarri sorpresi a scaricare i rifiuti in un terreno privato in una zona agricola, vincolata dal punto di vista paesaggistico e non fabbricabile, in area di golena d'Arno e confinante anche con le proprietà comunali. I conducenti hanno cercato di allontanarsi ma sono stati bloccati mentre cercavano di raggiungere via dell'Argingrosso.

Dall’esame dei documenti sono emerse diverse irregolarità rispetto al testo Unico sull’Ambiente. Per due conducenti e i due che erano insieme a loro che avevano noleggiato gli autocarri utilizzati, scatterà la denuncia per deposito incontrollato dei rifiuti nel suolo. Al terzo conducente e all’uomo che era con lui sono stati sequestrati il camion e i 1.200 chili di calcinacci che non erano riusciti a scaricare, perché l'impresa è risultata priva dell'iscrizione all'albo nazionale dei trasportatori dei rifiuti. Per le irregolarità nei formulari, che sono stati sequestrati, scattano anche tre sanzioni amministrative pecuniarie dell'importo di 3.100 euro. Saranno attivate tutte le procedure necessarie a far bonificare l'area.



Tag

Conte ai contagiati: ' Vi abbraccio, Italia vi è vicina e non vi abbandona'

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca