comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 19°21° 
Domani 18°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 02 giugno 2020
corriere tv
Dl Rilancio, Conte: «Eliminata la prima rata Imu per hotel e stabilimenti balneari»

Politica mercoledì 01 aprile 2020 ore 23:55

"Colpo di mano della giunta per ampliare Peretola"

Irene Galletti (M5s)
Irene Galletti (M5s)

Critiche dalla consigliera regionale Galletti (M5s) alla delibera con cui la giunta toscana dà avvio a una variante del Pit per l'aeroporto fiorentino



FIRENZE — “Nel pieno dell’emergenza Coronavirus, la Regione Toscana piazza un colpo di mano per scavalcare le sentenze del Tar e del Consiglio di Stato e creare le condizioni per distruggere la piana fiorentina, realizzando il nuovo aeroporto di Peretola" attacca la consigliera regionale del M5s pisano, Irene Galletti, commentando la delibera del 23 marzo scorso con cui la Regione ha disposto una variante al Piano di indirizzo territoriale.

"La lezione evidentemente non è bastata - aggiunge Galletti -: ancora una volta Rossi cerca di imporre un’infrastruttura impattante e inquinante nel cuore della Toscana, nonostante l’opposizione di migliaia di cittadini e di intere comunità. Un’inaccettabile forzatura fatta da una giunta in scadenza che, in questo momento, dovrebbe concentrare ogni sforzo per contenere la diffusione del coronavirus e tutelare la salute dei toscani. E invece, ancora una volta, si lavora per avvelenare l’aria che respiriamo. Ci siamo opposti a questo scempio fino ad ora, continueremo a farlo al fianco dei cittadini e dei comitati”.

“Pur di realizzare il sogno di Renzi di avere un hub nel centro di Firenze – conclude la consigliera del Movimento 5 stelle, riferendosi al governatore Rossi -, sconfessa se stesso e modifica quel piano di indirizzo territoriale che, nelle intenzioni iniziali, doveva proteggere la Toscana dalla cementificazione selvaggia, preservandone le aree verdi, compresa la piana fiorentina. Il nuovo piano, al contrario, sarà costruito per calzare a pennello sul masterplan dell’aeroporto fiorentino ampliato e, come si ammette nella stessa delibera regionale, avrà ricadute sull’ambiente, il territorio e il paesaggio. E addio coerenza”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità