comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 14°21° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 01 ottobre 2020
corriere tv
Sorpreso fuori casa con il cellulare dall'inviato di Giletti, torna in cella «boss dei Nebrodi»

Cronaca domenica 29 marzo 2015 ore 13:57

Si impicca in cella con i lacci delle scarpe

Nuovo suicidio in carcere a Sollicciano. Un uomo di 45 anni italiano questa notte si è tolto la vita legando una stringa alla grata della finestra



FIRENZE — Ancora una volta il penitenziario di Scandicci diventa teatro del suicidio. Solo due settimane fa a Sollicciano un detenuto aveva dato fuoco alla sua cella e un altro ha tentato di togliersi la vita ed è stato salvato in extremis dalla polizia penitenziaria.

Questa volta l'intervento degli agenti non è stato così tempestivo e per un uomo di 45 anni, italiano, non c'è stato nulla da fare. Secondo quanto raccontato dal segretario dell'Osapp (Sindacato autonomo di polizia penitenziaria), Leo Beneduci, l'uomo, che sarebbe uscito di galera nel 2018, si sarebbe impiccato stanotte con un laccio da scarpe alla ringhiera della finestra della sua cella.

E per Beneduci non sarebbe una sorpresa. "Il detenuto suicidatosi questa notte - ha scritto l'Osapp in umanità - sembrerebbe avesse manifestato più volte il proprio disagio e preoccupazioni per la propria incolumità fisica una volta uscito dal carcere, tant'è che ne sarebbe stato chiesto più volte il trasferimento ad altra struttura della regione senza concreti riscontri da parte del competente provveditore regionale".

Secondo l'Osapp la Toscana avrebbe il triste primato dei suicidi in carcere, nonostante non abbia più detenuti di altre regioni italiane. Colpa della malagestione di alcuni penitenziari, accusa il sindacato di polizia.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità