QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 10°15° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 12 novembre 2019

Attualità giovedì 26 marzo 2015 ore 18:09

Nuovi settori e orari: ecco come cambia la ztl

Rivoluzione dal 2 aprile: arrivano l'area dell'Oltrarno, l'allungamento dei divieti nei giorni feriali e due nuove porte telematiche in San Niccolò



FIRENZE — O come Oltrarno. È questo il nuovo settore della Ztl che sarà istituito il 2 aprile e che corrisponde all’area già in zona a traffico limitato in riva sinistra d’Arno. Ma non è l’unica novità in programma per giovedì prossimo: lo stesso giorno infatti scatteranno anche i nuovi orari della ztl diurna, che si allunga di mezz’ora nei giorni feriali e che invece termina alle 16 il sabato, e le limitazioni del traffico serali della ztl estiva, che quest’anno vedrà l’attivazione delle due nuove porte tematiche a tutela di San Niccolò. 

Le novità sono state illustrate oggi dall’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti, dall’assessore allo sviluppo economico Giovanni Bettarini e dal comandante della Polizia Municipale Marco Andrea Seniga

“Con l’istituzione del settore O infatti vogliamo tutelare l’Oltrarno evitando i cosiddetti transiti di attraversamento, quelli cioè di chi deve andare nel settore B e invece di usare i viali finora percorreva le strade del quartiere – ha sottolineato l’assessore Giorgetti – Per quanto riguarda poi la modifica degli orari la mezz’ora in più di Ztl nei giorni feriali consente ai residenti che tornano da lavoro di trovare più facilmente il posto per l’auto. Dall’altro, con l’anticipo del termine della Ztl del sabato alle 16 veniamo incontro ad una storica richiesta delle attività commerciali. Senza contare poi che, con la Ztl estiva, fino all’inizio di ottobre il centro, Oltrarno e San Niccolò compresi, avranno una maggior tutela nelle ore serali e notturne. A tutto vantaggio della qualità della vita dei residenti”. 

"L'obiettivo della nuova ztl è quello di rendere più vivibile l'Oltrarno, ma con provvedimenti che tutelino al tempo stesso l'economia della città" ha detto invece l'assessore allo Sviluppo economico Giovanni Bettarini. 

Gli autorizzati del settore O hanno tre mesi di tempo per sostituire il permesso e abituarsi, come quelli del settore B, alle nuove regole. Dal 1° luglio inizieranno a scattare le multe. Scatteranno invece dal 2 aprile le contravvenzioni per chi senza autorizzazione entra in ztl al di fuori degli orari consentiti: le porte telematiche in questo caso eleveranno da subito le sanzioni.



Tag

Maltempo, fiumi di fango per le strade di Matera

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità