Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:50 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Attualità venerdì 16 gennaio 2015 ore 11:07

Multe, aumento vertiginoso

Nel 2014 le contravvenzioni sono cresciute del 39%. I vigili urbani hanno presentato il bilancio, parole d'ordine sicurezza e legalità



SCANDICCI — Le infrazioni sono soprattutto per il divieto di sosta che sono state 9658, ma anche per l'utilizzazione del cellulare alla guida, 1202 contro le 795 del 2013. Gli eccessi di velocità sono stati 2965 contro i 2790 del 2013. Per il superamento dei limiti di velocità sono state fatte 2965 contravvenzioni. Nel 2014 gli incidenti stradali sono stati 253, in linea con quelli del 2013.

I dati sono stati presentati dal comandante della Polizia municipale di Scandicci Giuseppe Mastursi insieme all'assessore alla polizia municipale, Barbara Lombardi.

La Polizia Municipale nei 12 mesi del 2014 ha anche effettuato 37 notizie di reato e 24 sopralluoghi di edilizia che in un caso hanno portato alla demolizione di un manufatto; in materia annonaria le rilevazioni al mercato sono state 4777; il Comando si è anche occupato di 454 infortuni sul lavoro (475 nel 2013), di 617 occupazioni di suolo pubblico, di 13 trasporti eccezionali, 290 oggetti smarriti, 40 passi carrabili e del rilascio di 392 tagliandi per disabili.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incendio è divampato in piena notte nell'appartamento al terzo piano, coinvolgendo anche quello al piano superiore. Entrambi sono inagibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

STOP DEGRADO