Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, il presidente della Camera Fico legge i risultati della prima giornata di votazioni

Attualità lunedì 19 settembre 2016 ore 16:32

40mila X tatuate sul corpo

Alfredo Meschi ha 50 anni ed è originario di Livorno. Ha deciso di farsi tatuare tutto il corpo: una X per ogni animale ucciso nel mondo in un secondo



LIVORNO — 40mila sono gli animali uccisi ogni secondo nel mondo a scopo alimentare e altrettante sono le X tatuate sul corpo di Alfredo Meschi, attivista e animalista originario di Livorno. Proprio il suo corpo, diventato simbolo della lotta vegan, sarà  al centro di una mostra fotografica dal titolo Misoteria, che si potrà visitare domenica 25 settembre, a partire dalle 19, alla Casa del popolo di Settignano (Firenze). Gli scatti sono di Francesca Truddaiu e ritraggono Meschi con i suoi 40mila tattoo nell'obbiettivo di "Esplorare l'impatto che la misoteria (l'odio per gli animali) e l'ideologia del dominio hanno sul pianeta e sulla vita delle persone umane" spiega l'attivista.

Non solo. Dopo la mostra è prevista una cena il cui ricavato verrà utilizzato per provvedere all'adozione di Mirtillo, un maiale riscattato da un allevamento.

L'iniziativa è dell'associazione Progetto Vivere Vegan.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per tutti i toscani sarà per sempre l'indimenticabile Augusto Verdirame da Brescia. Il noto attore e doppiatore è morto a Roma, aveva 70 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca