Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:25 METEO:FIRENZE10°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Cultura venerdì 24 aprile 2015 ore 17:34

L'Ex3 rinascerà attorno al memoriale di Auschwitz

Entro due anni verrà allestito il museo della Resistenza nell'ex centro d'arte contemporanea di Gavinana, che ospiterà anche il monumento ai deportati



FIRENZE — Il memoriale di Auschwitz cerca casa e Firenze è pronta ad offrirgliela. Grazie all'impegno della Regione, del Comune e dell'Associazione nazionale degli ex deportati, il monumento progettato nel 1980 dall'architetto Ludovico Belgiojoso verrà trasferito nei prossimi mesi a Firenze dove diventerà il fulcro del museo della Resistenza.

Anche perchè ad Auschwitz non può più stare. E' già dal 2007 infatti che la direzione dell'ex campo di concentramento nazista ha chiesto di rimuovere il memoriale, che è stato lasciato nel più totale abbandono e che secondo molti è sempre più un'opera d'arte e sempre meno un centro documentale.

Secondo il figlio dell'architetto Belgiojoso il memoriale sarebbe malvisto a causa della presenza di simboli comunisti, in particolare quella falce e martello che il parlamento polacco dal 2009 ha messo fuori legge al pari della svastica.

Fatto sta che entro la fine di settembre il monumento verrà smantellato e trasferito a Firenze. Le operazioni di trasferimento verranno monitorate dal ministero dei Beni culturali, mentre il restauro sarà curato dall'Opificio delle Pietre Dure. Nell'arco dei prossimi, intanto, due anni quello che fino a 3 anni fa era il centro d'arte contemporanea cittadino, l'Ex3, verrà completamente rivoluzionato e si trasformerà nel museo della Resistenza-

Nocentini su memoriale di Auschwitz - Video
Nardella su memoriale di Auschwitz - Video
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A spaventare i residenti è la cantierizzazione dei lungarni ma anche l'impatto che la nuova infrastruttura avrà sulla viabilità interna della zona
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità