Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità mercoledì 05 gennaio 2022 ore 13:13

Fipili, corsa per la riapertura di via di Carcheri

La chiusura della viabilità ha provocato disagi ai pendolari che ogni giorno viaggiano sulla strada di grande comunicazione Firenze Pisa Livorno



LASTRA A SIGNA — Riaprire il prima possibile al transito veicolare la via di Carcheri, anche prima della conclusione dell'intero intervento sulla Fipili, è l'obiettivo della Città metropolitana di Firenze.

I progettisti presenteranno la versione finale entro lunedì 10 Gennaio, così da procedere al secondo stralcio, cioè quello riguardante gli interventi di regimazione delle acque e il consolidamento del versante a valle della FiPiLi, e alla riapertura di via di Carcheri, che a è stimato possa avvenire entro il prossimo mese di Marzo.

"Il cronoprogramma per il completamento dei lavori in Via Di Carcheri tracciato dalla Città Metropolitana ci fa ben sperare - ha detto il sindaco di Lastra a Signa e Consigliere metropolitano per la viabilità nelle Signe, Angela Bagni - Siamo consapevoli dei disagi avuti dai cittadini in questi mesi, ma ci siamo impegnati per arrivare ad una soluzione del problema e siamo ottimisti che la riapertura possa già avvenire nel mese di Marzo."

Lo scorso 21 Dicembre l'organismo di ispezione incaricato dalla Città Metropolitana ha trasmesso il verbale di verifica del progetto del secondo stralcio. Da quel momento è partito l'ultimo vaglio da parte della Città Metropolitana per l'approvazione. Considerato che rispetto alla prima stesura del progetto, in base alla quale avvenne lo stanziamento finanziario della Regione nel Maggio 2021, sono state inserite nuove opere ed aggiornati i prezzi all'annualità 2021, l'appaltabilità dei lavori all'impresa che attualmente gestisce la FiPiLi resta subordinata anche all'assegnazione di un ulteriore finanziamento regionale. La richiesta di quest'ultimo finanziamento, avanzata il 7 Dicembre scorso, ha trovato riscontro in una nota del successivo 28 Dicembre con cui la Regione subordina l'assegnazione all'avvenuta trasmissione della versione finale del progetto, cioè proprio quella che si sta definendo in questi giorni.

A causa dell'allungamento dei tempi di appaltabilità, è previsto che l'inizio dei lavori si abbia nel prossimo mese di Febbraio. 

La durata dei lavori per l'intero intervento resta stimata in circa tre mesi e, salvo imprevisti, si prevede la loro ultimazione entro i primi mesi del 2022.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna è stata investita nei pressi di un attraversamento pedonale. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 e la polizia municipale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità