Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:37 METEO:FIRENZE13°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità sabato 26 gennaio 2019 ore 17:10

Violenze sessuali a Varlungo, arriva la luce

Foto Twitter Dario Nardella

Illuminata la zona sotto al viadotto che attraversa l'Arno in cui nei mesi scorsi alcune giovani donne sono state aggredite



FIRENZE — Sono quattordici in tutto i nuovi punti luce installati lungo il percorso che costeggia la sponda dell'Arno sotto al viadotto di Varlungo. La zona era priva di illuminazione e alcuni mesi fa è finita al centro delle polemiche e delle preoccupazioni di molti per gli episodi di violenza sessuale che in quel punto si sono verificati. 

Il nuovo impianto è stato realizzato da SILFI spa ed è stato inaugurato ieri dal sindaco Dario Nardella, dal presidente e dal direttore generale di SILFI spa Matteo Casanovi e Manuela Gniuli. I nuovi lampioni installati e accesi da oggi in via della Funga, spiega una nota del Comune, vanno ad aggiungersi, in continuità, all’impianto già esistente in via de André e in via di Varlungo, dando così luce all’area posta a cavallo del Ponte a Varlungo precedentemente priva di illuminazione.

“Con il nuovo impianto di illuminazione la zona del Varlungo diventa più sicura – ha detto il sindaco Dario Nardella –. Rendere questa zona più illuminata era un impegno che avevamo preso pochi mesi fa con una rappresentanza di donne fiorentine firmatarie di un appello a me rivolto".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura e rabbia tra i residenti per il raid sulle auto in sosta nel quartiere. Le vetture sono state sventrate per asportare fari e navigatori
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità