QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 5° 
Domani 3° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 19 gennaio 2020

Cronaca martedì 26 novembre 2019 ore 15:19

Viaggiano sui furgoni ripieni di scarti tessili

Gli agenti della municipale hanno intercettato gli scarti tessili trasportati sul territorio fiorentino da una coppia già denunciata in precedenza



FIRENZE — La polizia municipale di Firenze ha messo a segno altri due interventi ai danni di trasportatori di scarti tessili colti sul fatto, in un episodio gli agenti hanno fermato due soggetti già denunciati in precedenza.

Una pattuglia in servizio di pronto intervento alle 4 del mattino di ieri è stata insospettiva da un furgone bianco Fiat Ducato che stava transitando in via del Cavallaccio verso via Simone Martini, una zona più volte segnalata per l’abbandono di scarti tessili nei cassonetti. Gli agenti hanno fermato il mezzo per un controllo e all’interno hanno scoperto 21 sacchi di grandi dimensioni contenenti scarti tessili. Il conducente e proprietario del veicolo, un cittadino cinese residente a Prato, non era iscritto all’Albo dei Gestori Ambientali. Un trasporto abusivo a tutti gli effetti con denuncia per il conducente e sequestro per veicolo e carico. Vista la mancanza del formulario di identificazione per il trasporto dei rifiuti, si è aggiunta anche una sanzione da 3.100 euro. 

Sabato scorso intorno alle 15 una pattuglia del Reparto di Rifredi impegnata nel servizio di pronto intervento ha notato in via Barsanti un furgone, apparentemente a pieno carico. Gli agenti hanno intimato l’alt e chiesto agli occupanti, risultati poi di origine cinese, di mostrare il contenuto nel mezzo. Aperto il vano posteriore gli agenti hanno scoperto una cinquantina di sacchi di grandi dimensioni. Il mezzo è stato portato alla depositeria mentre conducente e passeggero al distaccamento. Qui gli agenti hanno trovato in un portafoglio in loro possesso diverse banconote e, vista la mancanza dell’iscrizione all’Albo dei Gestori Ambietali, è scattata la denuncia per il trasporto illecito di rifiuti. L'autocarro e il denaro, probabile profitto del reato, sono stati sequestrati. Gli agenti hanno accertato che i due fermati erano già stati denunciati per lo stesso reato una decina di giorni fa sempre dalla Polizia Municipale in piazza Francia.



Tag

Taglio cuneo fiscale, Gualtieri: "C'è ampia convergenza con i sindacati"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca